Charlotte di mele

La ricetta della charlotte di mele, ce lo dice il nome stesso, è un dessert tipico francese. Il nome sembra che derivi da quello di un copricapo in voga sul finire del Settecento, la charlotte appunto. E' possibile preparare la charlotte con le mele, ma in alternativa anche con le pere ed altri tipi di frutta. Ricordatevi di servirla calda e, se possibile, di accompagnarla con una crema allo zabaione. Questo dessert è l’ideale per concludere una deliziosa cenetta o un pranzo e gustarla insieme ai vostri commensali, oppure per fare una deliziosa colazione, e soprattutto una prelibata merenda, da offrire accompagnata da un buon tè o caffè; è molto amata sia dai grandi che dai piccini. L’apparenza di questo dessert lo rende molto sofisticato ma la preparazione è abbastanza semplice vi basterà seguire dettagliatamente le nostre indicazioni, accompagnate dalle immagini che seguono passo, passo il lavoro compiuto dal nostro chef e avrete una perfetta charlotte.

Ingredienti

  • mele 4 mele renette
  • biscotti 300 grammi tipo savoiardi
  • zucchero 6 cucchiai di zucchero
  • burro 60 grammi
  • tuorli d'uovo 2 tuorli d'uovo
  • farina "00" 1 cucchiaio di farina
  • latte mezzo bicchiere di latte
  • rhum un bicchiere di rum
Indicazioni per la preparazione
20 minuti di preparazione
45 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Sbucciate 4 mele, eliminate i torsoli e tagliatele a fettine sottili. Mettete le mele in una casseruola con due cucchiai di zucchero. Unite mezzo bicchiere di acqua e fate cuocere per circa 20 minuti, mescolando sempre con un cucchiaio di legno, in modo che si formi una crema (aggiungete, se tende ad asciugarsi troppo, anche un mestolo o due di acqua tiepida). In un'altra casseruola versate i tuorli delle uova con il restante zucchero, mescolate e unite la farina e il latte poco alla volta. Fate cuocere la crema a bagnomaria fino a che il composto non inizia a sobbollire. Lasciate cuocere per un paio di minuti, toglierla dal fuoco e lasciarla raffreddare. Ungete di burro uno stampo da charlotte, intingete i savoiardi con molta rapidità nel rum e foderate con questi il fondo e le pareti dello stampo. Versate all'interno dello stampo metà delle mele cotte, coprite con metà della crema raffreddata e ripetete con un altro strato fino a riempire lo stampo. Coprite la superficie con altri savoiardi leggermente inzuppati nel rum. Mettete in forno a calore piuttosto forte, per circa 45 minuti. A cottura ultimata, lasciate intiepidire lo stampo e sformate la charlotte, rovesciandola su un piatto da portata. Spolverizzate di zucchero a velo e servite.

Consigli
Potete preparare la charlotte con tanti tipi di frutta differenti: mele, fragole, pere, ma anche con marmellata o crema al cioccolato, secondo i vostri gusti. Il dolce si conserva, sotto una campana di vetro o in un porta torta, per un paio di giorni al massimo.
Curiosità
Questo dolce risale al 1700, e deriva il suo nome dalla regina Carlotta, moglie di Giorgio III: pare infatti che la charlotte sia stata preparata per la prima volta proprio in onore della sovrana. La forma della charlotte, inoltre, ricorda l'omonima cuffia increspata usata dai nobili francesi.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti