Tutti i passi per la preparazione

Dopo un'ora e mezza, togliere la stagnola di copertura e lasciare mezz'ora a cuocere in modo che si abbrustolisca.

Consigli
Questo secondo piatto può essere accompagnato con la stessa birra che avete usato per la cottura dello stinco. Oppure abbinandovi un ottimo vino rosso.
Curiosità
Lo stinco è un taglio di carne molto ricco di tessuto connettivo per questo necessita di una cottura molto lenta, sia che venga fatto al forno o in umido. Invece dall’osso si ricavano gli ossibuchi.
ricette ebook

Ricette popolari

Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

5 + 2 ?
(leggile qui)