Pollo alla cacciatora

Il pollo alla cacciatora rappresenta un classico della gastronomia toscana che oramai, vista la sua bontà ed il suo sapore inconfondibile, ha preso piede davvero in tutto il mondo. Si tratta di una ricetta risaputamente popolare e contadina: gli uomini andavano a caccia, mentre le donne rimanevano in casa a cucinare quel poco che la dispensa offriva cercando di tirar fuori sapori ed aromi intensi e golosi. E così, con una semplice gallina o un pollo ed alcune verdure raccolte al momento dall'orto di casa - come qualche pelato, qualche foglia di salvia, una cipolla, una carota, un bicchiere di vino magari già aperto e se c'era qualche oliva - ne usciva un vero capolavoro destinato a diventare e ad essere ancora oggi il piatto della domenica in famiglia. Una vera goloseria da accompagnare con le due regine dei contorni: le patate e l'insalata. E per i più grandi, ovviamente un bel bicchiere di vino.


 

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
45 minuti di preparazione
45 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Mettere in una capiente padella un filo d'olio extravergine di oliva ed una noce di burro. Aggiungere aglio, carota e cipolla affettati grossolanamente. Salare e pepare il pollo. Aggiungere il pollo in padella. Rosolate il pollo a fuoco vivace da tutti i lati. Sfumate con il vino bianco ed aggiungete rosmarino e salvia. Aggiungete anche i pelati e il concentrato di pomodoro. Coprite, abbassate la fiamma e lasciate cuocere. Dopo mezz'ora, aggiungete, se le gradite, le olive taggiasche. Terminate la cottura per qualche istante senza coperchio, così da far raggiungere al sughetto la giusta consistenza. Servite caldo.

Consigli
Questa ricetta è ottima sia per il pollo che per la gallina o ancor meglio il coniglio. Se vai di fretta, ci sono in commercio dei preparati già pronti per preparare il tuo condimento alla cacciatora senza doverti procurare tutti gli ingredienti della ricetta, ma ovviamente non puoi aspettarti un esito uguale a quello della ricetta preparata come da tradizione.
Curiosità
Il pollo alla cacciatora è una ricetta dalle origini prettamente contadine. Geograficamente parlando, è la Toscana la regione che ne rivendica la paternità, anche se alcuni sostengono che la ricetta affondi le sue radici in Umbria, altri ancora in Emilia. Quanto all'etimologia del nome della ricetta, "cacciatora" è da riferirsi al particolare sapore derivante dalla combinazione di aglio e rosmarino usati nella preparazione del piatto: gli stessi aromi che i cacciatori usavano durante la caccia per aromatizzare e cucinare al momento le loro prede.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti