Puccia salentina

La puccia salentina è uno strepitoso panino fatto di pasta di pizza, la cui "invenzione" è tutto sommato recente. In Puglia, in particolar modo in Salento, la puccia è spesso il perfetto sostituto di una cena, ed è capace di trasformare una serata anonima in una vera festa, divertente, saporita e anche economica! La si acquista già fatta, la si fa "rinvenire" in forno in pochi istanti, e la si farcisce secondo gusti e fantasia. L'ideale, per gustarla proprio come fanno da quelle parti, è farcirla con ingredienti locali, come affettati pugliesi, latticini pugliesi e deliziose verdurine locali provenienti proprio da quelle zone.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
10 minuti di preparazione
5 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Far rinvenire la puccia in forno a 200 gradi per pochi minuti oppure su una piastra rovente coperta. Tagliarla orizzontalmente e quindi farcirla con capocollo di Martina Franca, primo sale, pomodori secchi sott'olio, cipolle essiccate, lattuga.

Consigli
L'idea è una, ma le varianti sono tante. Organizza un puccia party e farcisci diverse pucce in tanti modi differenti. Poi tagliale a metà e che la festa abbia inizio!
Curiosità
Sembra che la puccia sia stata inventata casualmente sul finire degli anni Settanta da un panettiere che ha schiacciato e cotto delle "palline" di impasto avanzato. Una trovata geniale!

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti