Pitta Di Patate

Facciamo in salto in Salento con la ricetta della pitta di patate, un piatto unico molto gustoso a base di patate, farcito con una salsina alla pizzaiola preparate con cipolle e pomodori. Questa è la farcitura classica, ma esistono anche altre varianti, che prevedono l'uso di acciughe, di tonno, oppure di prosciutto e formaggio. In Salento spesso la si prepara in vista di un pic nic all'aria aperta, o di una domenica in spiaggia. E' un piatto molto versatile, che potete servire sia come piatto unico che come contorno, sia caldo che freddo.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
90 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
6 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Lessare e sbucciare le patate, quindi schiacciarle, metterle in una terrina e aggiungervi uova, formaggio, pangrattato, sale e pepe: impastare bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un composto omogeneo. Ungere con olio d'oliva il fondo di una teglia, stendervi uno strato dell'impasto con le mani bagnate ottenendo uno spessore di circa 1 cm. Nel frattempo preparare una "cipollata" mettendo le cipolle affettate ad appassire in abbondante olio di oliva, ed aggiungendo poi le olive, i capperi, il finocchietto ed i pomodori. Regolare di sale. Lasciar cuocere per una ventina di minuti, quindi farcire la pitta; quindi chiudere con altro composto di patate, avendo cura di tenere sempre le mani bagnate. Spolverizzare la superficie di pangrattato. Infornare a 200 gradi per 25-30 minuti. Lasciar riposare prima di tagliare e gustare. La pitta è ancora più buona l'indomani.

Consigli
Lessate le patate in anticipo: sarà più facile schiacciarle e lavorarle.
Curiosità
Il nome "pitta" deriva dal salentino "pittare", che significa dipingere. Anticamente infatti la superficie della pitta aveva dei decori.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti