Minestrone di verdura

Per chi ama la cucina sana e gustosa, il minestrone di verdure è sicuramente uno tra i piatti giusti da portare in tavola sia in inverno che in estate. Difatti, durante la stagione invernale lo potrete servire in tavola, magari accompagnato con crostini di pane, mentre durante la bella stagione ne potrete approfittare per proporlo come piatto freddo. A seconda del momento dell'anno, si potrà preparare in diversi modi – sfruttando anche le verdure di stagione - e, quindi, è quasi impossibile indicare la giusta ricetta, anche se poi vi sono delle verdure che ricorrono spesso nel ricetta.
Esteticamente, il minestrone di verdure si presenta come una minestra in brodo e a volte può esser completato con l'aggiunta di riso o pasta. La preparazione, nonostante possa sembrare semplice, è abbastanza laboriosa, dato che dovrete pulire tutte le verdure e tagliarle; alla fine, però, avrete un piatto davvero gustoso tra le vostre mani e quindi vale la pena trascorrere del tempo in più davanti ai fornelli. Una ricetta da provare subito!

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
120 minuti di preparazione
120 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Tagliate a dadolata media tutte le verdure e il guanciale e fatelo saltare con un filo d'olio in una pentola di terracotta.
Poi aggiungete le verdure e fate saltare per qualche minuto.
Aggiungete l'acqua calda e i cereali e le lenticchie, e una presa di sale grosso.
Lasciate cuocere per un'ora e mezza, mescolando ogni 10 minuti.
Aggiungete acqua dopo 45 minuti e continuate la cottura.
Una volta pronto, servite con un filo d'olio a crudo.
Consigli
Per rendere gradevole il piatto ai vostri bambini, potrete offrire il minestrone di verdure dopo averlo passato con un frullatore ad immersione e con l'aggiunta di pasta corta.
Per dare un tocco di gusto in più al vostro minestrone di verdure potrete provare la variante ligure: in questa regione del nord Italia, difatti, si è soliti aggiungere un cucchiaio di pesto al piatto. Il risultato sarà ottimo!
Curiosità
In natura, si possono trovare diverse varietà di verza come ad esempio il violaceo di Verona, il cavolo verza di Vetus, il San Martino d'Asti ed il Monarch. Peraltro, ve ne sono anche altri che sono ottenuti come ibridi: Eco, Icequeen Prince, Hamasa, Wirosa e Perfection Drum.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti