Cavolfiore gratinato

La ricetta che qui vi proponiamo è una ricetta davvero semplice ed economica, capace di coniugare benessere e sapore in una mossa sola. Si tratta infatti di un cavolfiore gratinato con l'aggiunta di scamorza filante ed un cucchiaio di besciamella. L'esito è goloso ed è perfetto per le giornate più fredde. Inoltre, si tratta di un modo intelligente per far gustare il cavolfiore anche a chi non lo ama per così dire "al naturale".

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
50 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Lavate bene il cavolfiore, separate le varie cimette e lessatelo. Prendete una cocotte e "sporcatene" il fondo di besciamella. Disponetevi sopra il cavolfiore ben scolato. Aggiungete i dadini di scamorza, altra besciamella (qualche cucchiaino, non troppa), una spolverata di grana e una di pangrattato. Infornate a 200 gradi per 30 minuti. Servite ancora caldo e filante.

Consigli
Preferite il cavolfiore cotto a quello crudo: esso contiene infatti una sostanza che, se ingerita a crudo, potrebbe rallentare il lavoro della tiroide. Sconsigliabile dunque in particolare a chi soffre di ipotiroidismo.
Curiosità
Il cavolfiore è ricco di vitamina C, ferro, fosforo, acido folico e potassio. E' ricco dunque di proprietà: anticancro, antiossidante, antinfiammatorie e via dicendo. Largo dunque al cavolfiore nella nostra dieta invernale!

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti