Spaghetti alla carbonara

Ci sono ricette della nostra tradizione gastronomica nazionale che riescono ad essere soddisfacenti e sfiziosi anche nella loro semplicità, talvolta grazie alla genialità nel creare degli accostamenti veramente deliziosi tra ingredienti, mentre che in altre occasioni, grazie alla versatilità del piatto che merita di essere gustato in ogni circostanza. La ricetta che vi proponiamo oggi, è una di quelle che non può non riscuotere successo, sia tra i grandi che i piccini: stiamo parlando degli spaghetti alla carbonara, un piatto che veniva in origine mangiato dai carbonai, consumato freddo e senza servirsi di posate. Di varianti di questo primo piatto che alcuni vorrebbero laziale, altri umbri e altri ancora campano, ne esistono tantissime: noi però vi proponiamo spaghetti, pecorino, uova, olio extravergine di oliva, sale e pepe con l'accortezza di unire gli spaghetti all'uovo e non il contrario. Siete pronti a raccogliere l'entusiasmo e l'apprezzamento di chi mangerà con voi?

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
15 minuti di preparazione
15 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Tagliare il guanciale a dadini e rosolarlo in poco olio fino a che diventa dorato, quindi spegnere il fuoco e tenere da parte. In una ciotola capiente sbattere le uova con il pecorino e il pepe. Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata e poco prima di scolarli, riscaldare l'olio con il guanciale. Scolare la pasta ben al dente e versarla calda sulle uova sbattute. Amalgamare, quindi versarvi l'olio bollente con il guanciale e amalgamare di nuovo. Regolare di pepe e pecorino se necessario. Servire e mangiare ben calda.

Consigli
Per non rovinare la consistenza cremosa del sugo, non fate scaldare le uova insieme con la pasta sul fuoco.
Curiosità
L'origine degli spaghetti alla carbonara, ancora oggi, non è stata chiarita del tutto: secondo alcuni sarebbe umbra, mentre che per altri, partenopea.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti