saltimbocca alla romana

Come non rimanere estasiati di fronte ad un secondo piatto come questo? Tra i piatti tipici della tradizione gastronomica italiana vediamo sicuramente quella dei saltimbocca alla romana, un secondo piatto che caratterizza soprattutto la cucina romana, che peraltro si contraddistingue come luogo d'origine. I saltimbocca alla romana sono un secondo di carne molto facile e veloce da preparare: la carne, difatti, è resa molto gustosa poiché è cotta nel burro, ma allo stesso tempo sono anche scenografici perché sono decorati da una fettina di prosciutto e una di foglia di salvia fissate sulla fetta di carne con uno stecchino. Alcune persone preferiscono preparare e servire i saltimbocca alla romana arrotolando la carne, servendoli così come dei piccoli rotolini ripieni. Noi veli proponiamo nella nostra ricetta: non vi resta che seguire la nostra ricetta, con l'aiuto delle foto sequenze e proporre così un piatto davvero di pregio ai vostri parenti e amici!

Ingredienti

  • vitello 8 fettine di fesa di vitello
  • prosciutto crudo 8 fette di prosciutto crudo
  • salvia 8 foglie di salvia
  • burro 40 grammi
  • vino bianco 200 millilitri secco
  • sale
  • pepe
Indicazioni per la preparazione
20 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Spianate le fette di carne sul tagliere con un batticarne, adagiatevi mezza fetta di prosciutto e una foglia di salvia. Fissate il tutto con uno stecchino. Fate fondere il burro in una padella e disporvi la carne condita con poco sale e un pizzico di pepe. Dorate la carne a fuoco vivace da entrambi i lati, un poco meno dalla parte del prosciutto, e sfumate con il vino bianco lasciandolo evaporare. Disponete i saltimbocca su un piatto da portata, unite due cucchiai di acqua al fondo di cottura e irrorate i saltimbocca. Servite immediatamente.

Consigli
Per assaporare al meglio questo secondo piatto ed esaltarne il gusto, vi consigliamo di accompagnare con un buon contorno di verdure come piselli, carote e patate ed un vino bianco, meglio ancora se è proprio quello che avete utilizzato per sfumare la carne. In questo modo ci sarà una continuità dei gusti nel piatto e nella bevanda.
Curiosità
Le origini dei saltimbocca alla romana sono per l'appunto della città di Roma, ma fin dall'Ottocento in poi si sono diffusi in tutta l'Italia.

Anche Pellegrino Artusi si è occupato di parlare alla fine dell'800 di questo secondo piatto, che pare abbia potuto gustare nella trattoria storica di Roma "Le Venete" e successivamente anche le altre trattorie tipiche romane hanno iniziato a servirle.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti