Pinza di Natale

Non c'è nulla di più piacevole e divertente che andare alla scoperta delle migliori preparazioni tipiche delle regioni italiane durante il periodo delle feste natalizie, giacché questo particolare momento dell'anno, coincide sempre con un'esplosione di sapori, profumi e colori sulle nostre tavole, un'atmosfera contagiosa che rallegra il cuore di grandi e piccini. Oggi per offrirvi uno spaccato sulle tradizioni tipiche dell'Emilia-Romagna e del Veneto, abbiamo deciso di portarvi in tavola un dolce che – a seconda della regione – viene servito in corrispondenza con i giorni del Natale, nel caso dell'Emilia-Romagna, oppure in concomitanza con l'arrivo della Befana, come avviene invece in Veneto. Ognuna delle varianti si contraddistingue per l'uso di particolari ingredienti, e noi a tale proposito, oggi abbiamo scelto di presentarvi la versione emiliana. Seguite passo per passo i preziosi consigli che abbiamo in serbo per voi e preparatevi a gustare un dolce pieno di sapore e di antica tradizione.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
20 minuti di preparazione
45 minuti di cottura
12 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

In una ciotola capiente mettete la farina precedentemente setacciata, il lievito, lo zucchero. Mescolate ed aggiungete il burro freddo tagliato a tocchetti. Aggiungete le uova ed impastate velocemente fino ad ottenere un impasto compatto. Avvolgete il composto con la pellicola e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti. Estraete dal frigorifero la palla d'impasto.
Suddividetela in 4 parti, 2 più abbondanti e 2 più scarse.
Consiglio di utilizzare le parti più abbondanti per il fondo e lo strato finale, mentre le parti più scarse per i due strati interni.
Aiutandovi con un mattarello stendete la pasta tra 2 fogli di carta da forno.
Imburrate ed infarinate una tortiera di 26 cm di diametro.
Una volta stesa la pasta, stendetela con la carta da forno direttamente nella tortiera.(abbiate cura di tagliare la carta da forno a misura della tortiera)
Praticate con una forchetta dei fori sul fondo della pasta.
In un'altra ciotola mescolate i vari tipi di marmellata ed i pinoli.
Suddividete la marmellata in modo che sia sufficiente per farcire tre strati.
Farcite il primo strato, lasciando un paio di cm dal bordo.
Disponete il secondo strato, bucherellate con una forchetta e farcite.
Mettete il terzo strato, fate dei fori con la forchetta e ricoprite di marmellata.
Chiudete la pinza con l'ultimo strato.
Bucherellate la superficie e sigillate i bordi premendo con le dita.
Mettete in forno a 180°(ventilato) per 40/45 minuti.
Lasciate raffreddare, capovolgete, eliminate la carta da forno dal fondo e mettete su un piatto da portata.

Consigli
La versione bolognese della Pinza prevede l'uso della Mostarda Bolognese, una marmellata che viene preparata con la mela cotogna.
Curiosità
La Pinza è uno dei dolci tra i più apprezzati durante il periodo natalizio in modo particolare in provincia di Bologna.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti