Pizza rustica

Oggi vi suggeriamo questa golosissima pizza rustica, ottima da preparare per la scampagnata di Pasquetta oppure con antipasto in occasione del vostro menu di Pasqua. Questa pizza prevede ottimi ingredienti semplici, come l'impasto base della pizza, della ricotta freschissima, pomodori maturi e basilico profumato. Tutta l'essenza dei sapori del bel paese riuniti in un unico piatto insomma. Potete prepararla in occasione di una giornata al mare, tagliarla a quadratoni e mettervela nella borsa frigo, servirla in occasione di una festa o buffet sia per grandi che per piccini, oppure in occasione di un pranzo o cena in famiglia. E' un piatto versatile quindi, che piace davvero a tutti e si presta a differenti occasioni d'uso. Se non vi piace l'idea della ricotta, potete toglierla e mettere al suo posto dell'ottimo prosciutto cotto. Otterrete qualcosa di simile alla famosa parigina, che ugualmente farà il suo successone! Sono ricette, per concludere, ottime sia da preparare a Pasqua che nel corso di tutto l'anno. Non dimenticate di prepararle in abbondanza, perchè fanno la gioia di grandi e piccini e spariscono in un secondo!

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
60 minuti di preparazione
10 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Stendere l'impasto con un mattarello in modo da renderlo sottilissimo.
Stendere un po' di ricotta in metà dell'impasto.
Tagliare il pomodoro a tocchettoni e rompere il basilico con le dita, poi sparpagliarli sopra la ricotta.
Concludere il condimento con gli affettati e il formaggio da filare.
Chiudere la pizza rustica su se stessa e infornare per 10 minuti a 200°.

Consigli
Per gustare nei migliori dei modi la vostra pizza rustica, vi consigliamo di accompagnare la vostra fetta di pizza rustica con un ottimo vino bianco come un Fiano d'Avellino ed un Trebbiano d'Abruzzo.
Curiosità
La ricotta contiene al suo interno il lattosio in una quantità che può variare dal 2% fino al 4%, in base al tipo di latte che si decide di utilizzare per realizzarla.La conseguenza diretta è che variano anche le quantità di grasso.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti