Panino con chevre, funghi e cipolla caramellata

A volte per pranzo, anche se non si è fuori casa, viene voglia di preparare qualcosa di diverso dal solito, magari veloce ma anche goloso e sfizioso. Velocità infatti non sempre è sinonimo di cibo di bassa qualità, e questo panino ne è un perfetto esempio. I suoi ingredienti sono ispirati ad un viaggio in Belgio, paese del nord Europa dove l'influenza delle tradizioni gastronomiche della vicina Francia ed i profumi del mare del Nord si fanno sentire, si combinano e si esprimono al meglio in una vasta scelta di cibo di strada attraente e profumato. Un esempio di questo tripudio di sapori e profumi assolutamente nordeuropei è proprio questo panino, leggermente riscaldato e farcito con ottimo formaggio chevre, cipolla caramellata, pomodori sott'olio e ottimi funghi freschi. Un tripudio di sapore perfetto da abbinare con una bella birra scura. Non vi resterà che chiudere gli occhi e sognare il Belgio insieme a noi.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
10 minuti di preparazione
4 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Tagliare la cipolla a fettine spesse 0,5cm.
Far caramellare la cipolla in padella con cun filo d'olio, sale e zucchero di canna per circa 10min, e in caso aggiungere un goccio d'acqua se necessario.
Tagliare gli champignon a fettine sottili.
Tagliare lo chevre a fette di 1cm di spessore.
Tagliare a metà i panini.
Spalmare i panini con un po' di maionese alla senape.
Mettere nel panino la cipolla caramellata e i pomodori sott'olio.
Aggiungere le fettine di chevre.
Concludere il panino con le fettine di champignon crude.
Servire il panino dopo averlo scaldato in forno a 200°C per 4min.

Consigli
Aggiungete a piacere un po' di granella di noci e un bel filo d'olio. Se vi piace sennò, condite la maionese alla senape con un po' di olio al tartufo, darà un tocco molto caratteristico al vostro panino. Se non siete amanti dei panini caldi potete decidere di gustare questo panino anche freddo, così come l'avete preparato. Tenete tuttavia presente che il calore tende ad ammorbidire il formaggio e ad esaltare i sapori, pertanto questo panino è decisamente più buono se riscaldato.
Curiosità
Solitamente in Belgio si usa fare un unico pasto sostanzioso a fine giornata. Durante il giorno invece, l'abitudine è quella di spezzare la fame al volo fermandosi a mangiare qualcosa fuori casa. Una buona abitudine che consente non solo di gustare ottimi piatti locali, ma anche di socializzare. Il panino belga è esattamente l'espressione di questa piacevole consuetudine così diffusa tra gli abitanti del Belgio.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti