Zabaione

Oggi portiamo in cucina tutta la bontà e l'energia di una buona specialità come lo zabaione, che è perfetta in ogni occasione, soprattutto quando ci si deve ricaricare in vista di un'attività fisica o, semplicemente quando si voglia assaporare semplicemente una bibita gustosa, sulle cui origini si sono spese non poche parole e pagine. Per preparare questo gustoso e corroborante toccasana, basta seguire pochi semplici passi, con il risultato che ci si potrà prendere cura del proprio spirito e del proprio corpo anche nel bel mezzo delle giornate più fredde dell'inverno o, perché no, per dare un po' di energia a qualcuno che è malato: a chi non è capitato di veder la nonna armeggiare in cucina per preparare uno zabaione, così come le avevano insegnato i suoi genitori? Lo zabaione è tuttavia una specialità che non mancherà di ingolosire anche gli amanti dei cosiddetti dolci al cucchiaio, quelli che si preparano in pochissimo tempo e che, soprattutto, spariscono in men che non si dica!

Ingredienti

  • uova 2 unità
  • zucchero 1 cucchiaio di zucchero
  • marsala 20 millilitri
Indicazioni per la preparazione
15 minuti di preparazione
10 minuti di cottura
1 persona
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Sbattete con uno sbattitore elettrico i rossi d'uovo e lo zucchero fino ad ottenere una spuma chiara e gonfia.
Aggiungete il marsala e lavorate ancora un po' con lo sbattitore.
Mettete una casseruola su un fuoco piccolo con un separatore, per dissipare il calore e versateci dentro la crema ottenuta.
Tenete il fuoco basso per circa 7 minuti e continuate a mescolare con una frusta.
Quando la crema avrà preso la consistenza desiderata, togliete dal fuoco e passatela in un bel bicchiere o una coppa.
Se volete servirla fredda, dovrete mescolare finchè non si sarà raffreddata, in modo da non far separare il marsala dall'uovo.

Consigli
Per ottenere uno zabaione perfetto, ricordatevi di monitorare con attenzione la temperatura dell'acqua: se troppo elevata, farebbe addensare eccessivamente la crema.
Curiosità
Secondo la tradizione, lo zabaione sarebbe stato inventato casualmente nel corso del 1500 da parte del capitano Baglioni, mentre si trovava accampato vicino Reggio Emilia. Avendo a disposizione solamente uova, zucchero e vino, egli mescolò questi ingredienti e diede ai suoi soldati la bevanda che ne ricavò al posto della consueta zuppa. I soldati ne furono entusiasti, e la bevanda fu chiamata Zabaglione o Zabaione, proprio dal nome del suo inventore, il capitano Baglioni.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti