Tartare al Tartufo

La carne è uno di quegli alimenti che si può declinare in tante forme diverse, indipendentemente dalla stagione e, soprattutto, dagli ingredienti più o meno pregiati che si ha a disposizione in cucina, con la certezza che non è difficile ottenere un risultato capace di affascinare e conquistare anche i commensali più esigenti. Se per esempio siete dei veri estimatori della tartare, un piatto di carne molto leggero e piacevole soprattutto durante la bella stagione, allora potreste essere interessati a gustarla con un'aromatizzazione insolita come quella regala da un buon olio al tartufo e un po' di maionese alla senape. Non è difficile immaginare come una preparazione del genere, che è un vero trionfo di fantasia e di gusto, riesca a spopolare durante una cena durante la bella stagione, meglio ancora se consumata al di sotto di un bel gazebo: e per l'occasione, non dimenticate di stappare una bella bottiglia di Dolcetto d'Alba.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
10 minuti di preparazione
1 persona
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Tagliare a fettine il filetto, poi a julienne e poi a cubettini. Di conseguenza tritarlo leggermente al coltello. Condirlo con il pepe in grani, il sale e l'olio al tartufo. Aromatizzare la maionese alla senape con un po' di olio al tartufo. Impiattare creando a mano delle palline di tartare e condirle leggermente con qualche filo di maionese alla senape aromatizzata al tartufo accompagnando il tutto con del pane carasau.

Consigli
Potete trasformare la vostra cena o il vostro pranzo in un vero capolavoro se alla vostra tartare al tartufo abbinerete un buon vino bianco secco.
Curiosità
Lo sapevate il tartufo, sin dall'antichità, è ritenuto un vero e proprio afrodisiaco, grazie alla presenza del landrosterione?

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti