Strudel di reginette con prosciutto, piselli e mozzarella

Ci sono piatti tradizionali della cucina italiana che con la loro bontà riescono a far leccare i baffi anche a tutte quelle persone che, pur non vivendo a stretto contatto con quel mondo fatto di prelibatezze e sapori sopraffini, non appena hanno l'occasione di assaporare questi sapori, non riescono poi più a rinunciarvi per nulla al mondo. Con la nostra proposta di oggi, vi suggeriamo di metter nel cestino del vostro pranzo all'aperto per Pasquetta – oppure, perché no, anche per la Pasqua – qualcosa di particolarmente buono e soddisfacente come un buon strudel a base di pasta, un piatto sicuramente insolito che farà esultare anche i più piccoli. Per la presentazione a tavola, oppure in comodi piattini da pic-nic, potreste scegliere di servire questo strudel di pasta caldo, oppure, anche affettato da servire freddo per dare un tocco di gusto alla vostra scampagnata. Siete pronti a dare un tocco di fantasia alla festa?

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
50 minuti di preparazione
40 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Srotolare la pasta brisée e bucherellatela con i rebbi di una forchetta. Coprire con il prosciutto a fette. Mettere le reginette a cuocere in acqua bollente salata. Scolare ancora al dente. Passarle sotto il getto dell'acqua fredda, quindi metterle in una ciotola. Condirle con la panna mescolando bene. Aggiungere quindi il prosciutto, la mozzarella e i piselli. Completare con il grana. Quindi regolare di sale e di pepe. Disporre le reginette sulla pasta brisée. Chiudere lo strudel. Spennellare con un pò di latte o di tuorlo d'uovo. Infornare per 40 minuti a 180 gradi. Al termine della cottura, attendere qualche minuto quindi tagliare a fette e servire.

Consigli
Potete preparare il vostro strudel di pasta con prosciutto, piselli e mozzarella anche con formati di pasta diversi dalle reginette, come per esempio, con dei golosi fusilli.
Curiosità
I piselli sono noti sin dalla Grecia Antica e dall'Antica Roma, ma è sotto il regno di Luigi Il Desiderato, in Francia, che questi ultimi hanno conquistato una maggior popolarità.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti