Sofficini fatti in casa

Tutti noi conosciamo i famosi sofficini, piccoli e golosi calzoncini fritti ripieni dapprima di solo formaggio e poi, con il passare degli anni ed il loro indiscusso successo commerciale, anche di altre golosità. Oggi abbiamo voluto riproporli in versione casalinga, partendo proprio da zero e facendo la pasta in casa. La pasta dei sofficini si avvicina molto alla pasta choux e non è poi così difficile da preparare. Per il ripieno, abbiamo deciso di metterci un pò di prosciutto cotto, un pò di scamorza ed un cucchiaino di besciamella, ma voi potete fare secondo il vostro gusto. Se avete dei bambini in casa, potete farli partecipare alla preparazione di questa autentica golosità, ma ovviamente al momento della frittura i piccoli dovranno farsi da parte, per poi partecipare nuovamente al momento dell'assaggio!

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
60 minuti di preparazione
15 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Cominciate a preparare la pasta usando lo stesso procedimento che usate per preparare una pasta choux. Mettete il latte a scaldare in un pentolino con il burro e il sale. Quando il latte bolle, toglietelo dal fuoco ed aggiungete tutta insieme la farina. Lavorate bene con un cucchiaio di legno fino a quando il composto comincerà a staccarsi dai bordi e a formare una palla. Se possedete il robot da cucina Bimby, mettete il latte, il burro e il sale per 10 minuti a 90 gradi quindi aggiungete la farina per 30 secondi a velocità 4. Trasferite il composto su un piano di lavoro e lavoratelo quando è ancora tiepido. Tiratelo abbastanza sottile e ricavatene dei dischi con l'aiuto di una tazza piuttosto grande (il diametro deve essere di almeno 10 cm). Farcite il centro di ogni disco con prosciutto, formaggio e un cucchiaino di besciamella. Con l'aiuto di un pennello bagnate i bordi dei dischi con dell'albume. Chiudete i sofficini sigillando bene dapprima con le dita poi con i rebbi di una forchetta. Passate i sofficini nelle uova sbattute (un pò di albume l'avrete usato precedentemente) e poi nel pangrattato. Friggeteli in olio non troppo caldo perchè non dovete correre il rischio di ottenere un colore molto dorato fuori già dal primo minuto, mentre dentro i sofficini rimarranno ancora crudi. E' necessaria una frittura in olio mediamente caldo onde ottenere una cottura uniforme dentro ed una doratura graduale fuori.

Consigli
Attenzione alla temperatura dell'olio quando friggete i sofficini! Se diventano troppo scuri subito vuol dire che l'olio è troppo caldo. In questo modo, rimarranno crudi all'interno. Abbiate quindi cura di partire da una temperatura dell'olio di 150 gradi e tenete presente che comunque mano a mano che aggiungerete sofficini all'olio, questo tenderà a scendere di qualche grado.
Curiosità
Il ripieno originale dei primi sofficini messi in commercio era di solo formaggio. Solo dopo, visto il successo, l'azienda che li produce ha deciso di spaziare con altri tipi di farciture.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti