Risotto alle zucchine e stracciatella pugliese

Con questa ricetta vogliamo suggerirvi un modo gustoso e diverso dal solito per utilizzare la stracciatella pugliese. Se la stracciatella pugliese di per sè è deliziosa, rimarrete sorpresi dalla sua interpretazione in un piatto come un risotto. Il suo sapore ricco e delicato al tempo stesso e la sua cremosità inconfondibile sono perfetti per mantecare un risotto: lasciamo dunque in frigo il burro e il grana e procediamo con una mantecatura con sola stracciatella pugliese! Un ciuffetto di stracciatella fresca anche sopra il risotto sarà poi la "ciliegina sulla torta", perfetta per ingolosire qualunque commensale! Da provare, rigorosamente con primizie di zucchina e freschissimi fiori di zucca!

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
20 minuti di preparazione
15 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Tritare la cipolla ed appassirla il poco olio evo. Aggiungere la zucchina a dadini; dopo 5 minuti aggiungere anche i fiori di zucca privati del gambo e dei pistilli. Quando i fiori sono appassiti, aggiungere il riso. Procedere con la tostatura, sfumare con il vino bianco e portare a cottura con brodo vegetale. Regolare di sale. Mantecare con una generosa cucchiaiata di stracciatella. Servire guarnendo con altra stracciatella.
Consigli
Dopo aver eseguito la mantecatura, lascia riposare il risotto un paio di minuti, così che si stabilizzi e diventi ancora più cremoso ed irresistibile!
Curiosità
La stracciatella pugliese si può acquistare da sola, ma è contenuta anche dentro la burrata.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti