Paccheri ai frutti di mare

Come resistere a questi deliziosi paccheri ai frutti di mare? Sono belli da vedere e ottimi da gustare. Procuratevi dell'ottimo pesce fresco e mettetevi subito al lavoro: ed oggi il pranzo si trasformerà in una festa! I paccheri ai frutti di mare sono un piatto molto semplice da eseguire ma che ti premia nel gusto e nel risultato. Questo prelibato primo piatto è ottimo per le grandi occasioni, come il Natale o altre feste da passare in famiglia o con gli amici, sicuramente sarà un’idea molto apprezzata da tutti i tuoi invitati! Tutta la squisitezza dei frutti di mare è in questo piatto dal sapore del mare, non dimenticate di prepararne grandi dosi. Ed ora mettiamoci all’opera e realizziamo il più buon piatto di paccheri ai frutti di mare, seguire questa ricetta sarà ancora più facile grazie al dettagliato video che mostra ciò che il nostro chef ha preparato per noi!


Il consiglio in più: questo è un ottimo piatto per la cena della Vigilia di Natale!

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
60 minuti di preparazione
15 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Tagliamo i pomodori a dadolata grossa, tagliamo a pezzetti il filetto di triglia, tagliamo a fettine la seppia pulita, facciamo schiudere le cozze e le vongole, puliamo le mazzancolle dal loro guscio, ora facciamo il sugo. Saltiamo le canocchie in una padella con dell'olio. Diamo una spruzzata di vino bianco e facciamo evaporare. Una volta cotte le togliamo dalla padella e le spolpiamo e teniamo la polpa da parte. Facciamo un trito di aglio prezzemolo e acciuga e lo soffriggiamo in un filo d'olio. Aggiungiamo quindi la triglia e la seppia e le saltiamo bene nel trito. Aggiungiamo subito i pomodorini, facciamo saltare per bene. Aggiungiamo una presa di zucchero e un po' di sale. Aggiungiamo il sugo ottenuto dalle cozze vongole e fasolari. Una volta attivato il sugo, aggiungiamo le mazzancolle. Stiamo attenti a non scuocerle. Alla fine aggiungiamo le canocchie e tutti i mitili, cozze, vongole, fasolari. In ultima spadelliamo i paccheri insieme al sugo.

Consigli
Se usate dei gamberi surgelati, abbiate cura di sgelarli completamente prima dell'uso. Consigliamo di abbinare un ottimo vino bianco fresco e frizzante ad esempio l'Ortugo dei colli Piacentini, il Riesling o Chardonnay.
Curiosità
Per un’attenta cottura dei molluschi bisogna fare attenzione ad alcuni particolari prima e durante la cottura. E' fondamentale, ad esempio, gettare le cozze e le vongole che si sono aperte prima della cottura o che rimangono chiuse dopo la cottura, perché potrebbero essere andate a male.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti