Trofie alla Portofino

Le trofie alla Portofino sono, per così dire, "figlie" delle trofie con pesto alla genovese. Sembra che, un bel pò di tempo fa, un ristoratore genovese si sia trovato a dover sfamare una numerosa tavolata, i cui commensali erano tutti curiosi di assaggiare il famoso pesto alla genovese. Non avendone a sufficienza per condire la pasta per tutti, il ristoratore decise di "allungare" il pesto con qualche cucchiaiata di passata di pomodoro. Il risultato piacque davvero a tutti: era nata la pasta alla Portofino.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
10 minuti di preparazione
5 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Scaldate un pò d'olio extravergine di oliva ed aggiungeteci uno spicchio d'aglio così da far insaporire bene. Aggiungete la passata di pomodoro, se possibile fatta in casa. La potete fare d'estate in vista dell'inverno, oppure potete farla al momento, cuocendo e poi passando una manciata di pomodorini maturi. Fate cuocere un pò la passata e regolate di sale. E' la volta di aggiungere il pesto: potete usare del pesto alla genovese confezionato, come abbiamo fatto noi scegliendone uno biologico e biodinamico, oppure, se la stagione lo consente, prepararlo voi stessi. Amalgamate il pesto alla passata. Cuocete le trofie in acqua bollente salata, scolate, condite e servite.

Consigli
Se non è stagione di basilico fresco e volete acquistarne uno confezionato, sceglietelo da agricoltura biologica e biodinamica. Ne guadagnerete in gusto e salute!
Curiosità
Il borgo ligure di Portofino è stato anche il set di alcune puntate della celebre soap opera americana Beautiful.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti