i Momos Tibetani

Con la nostra ricetta di oggi, abbiamo deciso di spostarci dall'altra parte del mondo, più precisamente nel cuore dell'Asia, per assaporare insieme una specialità culinaria di quelle che non può lasciare indifferenti. I momos sono infatti una preparazione di origine tibetana molto simile ai nostri ravioli: in Tibet essi rappresentano il piatto nazionale, e se avrete occasione di fare un viaggio in quelle terre così suggestive e meravigliose, sicuramente non vi mancherà nemmeno l'opportunità di poterli assaggiare in loco. Nel frattempo, se volete già pregustarli a casa vostra portando in tavola una ricetta diversa dal solito, noi vi mostriamo come si fanno nella versione più nota, quella con una farcitura a base di cavolfiore ed anche altre verdurine, completandoli con una sfiziosa salsina a base di pomodoro leggermente piccante. La cottura invece non è in acqua bollente come si usa da noi, ma è rigorosamente al vapore. Provare per credere!

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
60 minuti di preparazione
15 minuti di cottura
3 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Preparare un impasto con farina e acqua e tirarlo in un filone spesso 4cm. Tagliare a dadini tutte le verdure e lessarle in acqua salata.Sgranare il toufu con le mani. Tritare il peperoncino, la cipolla, l'aglio e grattugiare lo zenzero. Far soffriggere l'aglio, la cipolla, lo zenzero e il peperoncino in un wok con del burro fuso, poi aggiungere il toufu e far sfumare con salsa di soia. Preparare il kopan masala battendo in un mortaio le seguenti spezie: pepe nero, semi di cumino, semi di cardamomo, semi di coriandolo, cannella, chiodi di garofano, noce moscata.
Aggiungere nel wok le verdure e condire con un cucchiaino di kopan masala, poi far sfumare con un goccio d'aceto. Aggiungere le patate lessate e tagliate a dadini. Preparare la salsa per i momos facendo soffriggere zenzero, peperoncino, cipolla e aglio. Aggiungere la salsa di pomodoro, salare e aggiustare con abbondante zucchero e lasciare cuocere 30 minuti.
Preparare i ravioli stendendo con il mattarello i pezzetti di impasto a formare dei dischetti.
Posizionare un dischetto nel palmo della mano e riempirlo con il ripieno. Chiudere il raviolo a mezzaluna con un particolare movimento della mano sinistra a formare delle ondine che verranno pressate con la mano destra. Cuocere i ravioli al vapore. Servire con la salsa di pomodoro precedentemente preparata.

Consigli
Se volete seguire fino in fondo la vera tradizione tibetana per la preparazione dei vostri momos, dopo averli cotti al vapore, dovrete farli saltare nel burro o alla piastra.
Curiosità
In realtà, sebbene i momos siano tipicamente tibetani, si possono anche trovare in altri paesi in cui vi siano giunti - attraverso la diaspora - i tibetani, come Nepal o anche Buthan.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti