Filetto di manzo con fonduta di pecorino Moliterno e spadellata di patate e scalogno

Non c'è nulla di più soddisfacente di un gustoso secondo piatto contraddistinto dalla varietà dei sapori e dei profumi, capace di conquistare anche gli ospiti più esigenti, soprattutto se preparato con quella amorevolezza e cura dei particolari che contraddistingue chi fa della propria cucina una vera e propria arte ogni giorno. Quella che abbiamo in serbo per voi oggi, è una specialissima pietanza a base di carne, vale a dire, un ottimo filetto di manzo preparato con una fonduta cremosa di pecorino Moliterno unito ad una speciale e sfiziosa spadellata realizzata unendo in modo insolito patate e scalogno. Non è una ricetta complicata e, inoltre, è contraddistinta da un aspetto molto piacevole, perfetto per conquistare nuovi ospiti a casa: ma la parte più interessante, è che quando viene servita nel piatto, stuzzica subito il palato. Siete pronti a conquistare i vostri commensali con una piatto preparato in modo insolito con ingredienti gustosi?

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
20 minuti di preparazione
20 minuti di cottura
1 persona
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Lavare e sbucciare la patata e tagliarla a cubetti. Spellare gli scalogni e tagliarli a rondelle spesse 1 cm.
Far saltare le patate con gli scalogni in una padella con un filo d'olio, salare e aggiungere un goccio d'acqua, poi chiudere con il coperchio e lasciare cuocere. Salare il filetto con sale grosso integrale e oliarlo da entrambi i lati. Preparare la fonduta così: eliminare il bianco all'uovo e mettere il rosso in un tegamino. Aggiungere un goccio di latte. Grattugiare abbondante pecorino sopra l'uovo e il latte. Lavorare con le fruste fino ad ottenere un composto omogeneo. Scaldare su una fiamma bassa la fonduta finchè non diventa cremosa e liscia. Mescolare in continuazione in modo che l'uovo non si coaguli. Scottare il filetto su fiamma viva mantenendolo al sangue. Servire irrorato di fonduta con a fianco la spadellata di patate. Ecco pronto questo secondo dai sapori contrastanti!

Consigli
Per assaporare al meglio il nostro odierno filetto di manzo, vi proponiamo di acquistare una bottiglia di Chianti Classico.
Curiosità
Per la preparazione del formaggio pecorino moliterno, originario della Basilicata, si utilizzano principalmente formaggio ovino e caprino, cui si può aggiungere anche quello vaccino.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti