Crostata alla nutella e fichi di martino

Non c'è un dolce che sia tanto popolare e apprezzato dai più piccoli quando la preziosissima crostata: quest'ultima, infatti, viene preparata in tantissime varianti, per stuzzicare in modo sano e nutriente l'appetito dei golosi più piccini, anche se ad onor del vero, anche i grandi – quando ci si mettono – la possono divorare in pochissimo tempo. La nostra proposta di oggi è infatti una gustosa crostata a base di un abbinamento veramente insolito, che tuttavia è più che gustoso, tra un frutto goloso come i fichi e un classico tutto italiano che conquista il mondo intero, vale a dire, la Nutella. Grazie alla fantasia unica del nostro chef, infatti, è nata questa strepitosa e superlativa crostata, che non dovrete lasciarvi sfuggire,soprattutto in occasione di qualche festa speciale che vada festeggiata in modo più che allegro: e cosa potrebbe colpire il gusto in modo unico, se non un'ottima fetta di questa crostata con del buon passito?

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
20 minuti di preparazione
15 minuti di cottura
6 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Preparare una pasta frolla con aggiunta di un cucchiaio di cacao in polvere e lasciare riposare l'impasto in frigo per 30 min. Stendere l'impasto con un mattarello per formare la base della crostata. Stendere la base della crostata molto sottile e formare dei bordi non molto alti. Sarà una crostata sottile. Spalmare di nutella tutta la base della crostata stando leggeri e non esagerando. Spalmare sopra la nutella una parte di marmellata di fichi. Con un cucchiaino fate dei piccoli taglietti nel bordo schiacciando contemporaneamente. Infornare a 180° per 15 min a forno ventilato.

Consigli
Durante la lavorazione della pasta frolla, state attenti a non scaldarlo troppo: rinfrescate le mani e fate riposare la pasta in frigo, per poi stenderla con un mattarello ben rinfrescato.
Curiosità
Secondo la leggenda, la crostata nacque nel golfo di Napoli, dove abitava Partenope, in cui onore gli abitanti locali donarono gli ingredienti (ognuno con un significato differente) per preparare questo dolce.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti