Clementine sotto Sale

Ci sono preparazioni insolite che, proprio per la loro particolarità, una volta degustate ed apprezzate si impongono per l'abbinamento ardito, soprattutto agli occhi di coloro i quali adorano le ricette della tradizione: la nostra proposta curiosa di oggi, infatti, si basa su una preparazione come quella dei citron confit, anche se usa frutti diversi. Procuriamoci infatti delle ottime clementine, di quelle nostrane e profumatissime, e prepariamoci a metterle sotto sale: avete letto bene, la nostra ricetta di oggi è orientata alla ricerca di un buon condimento per tutti gli amanti degli stufati, che non vogliono più mangiare piatti magari poco ricchi di sapore e di fantasia. Le nostre clementine sotto sale, del resto, sono perfette anche per dare quel tocco in più a delle pietanze realizzate con le olive – considerando come quest'ultime si abbinano perfettamente agli agrumi. In alternativa, anche dei peperoncini, si sposano bene con queste fantastiche clementine sotto sale.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
40 minuti di preparazione
10 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Lavate per bene le clementine, poi praticate due tagli a croce ma mantenendo unite le quattro parti alla base.
Inserite nelle clementine tagliate due o tre cucchiaini di sale ciascuna, poi adagiatele una alla volta in un vaso ermetico capiente ben sterilizzato in precedenza.
Man mano che mettete dentro le clementine, aggiungete qualche manciata di sale, delle foglie di alloro, del pepe e della cannella. Stratificate fino ad arrivare in cima al vaso.
Versate nel vaso il succo di 5 limoni e il resto coprite con acqua.
Ora chiudete il vaso e lasciate riposare per almeno un mese in luogo buio e fresco.

Consigli
Se non amate il sapore decisamente aromatico della cannella, potete evitare di aggiungerla alla ricetta. Tuttavia, la cannella si sposa perfettamente con gran parte della frutta, in primis con gli agrumi e con le mele.
Curiosità
La clementina è anche conosciuta come mandarancio, perchè è un ibrido tra il mandarino e l'arancia. A differenza di questi ultimi agrumi, la clementina è molto amata perchè è fresca e dissetante e soprattutto non contiene semi. Essa si sbuccia molto facilmente ed è ottima sia mangiata al naturale che trattata, cotta o trasformata in marmellate.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti