Champignon al gratin

Uno dei momenti più belli e piacevoli dell'anno, è sicuramente quello che segna l'arrivo della primavera, con quel ritorno a pulsare del ritmo della vita, con il canto degli uccelli che torna a manifestarsi, le piante che presentano le prime gemme e foglie e, ancora, la piacevolezza di un'aria che si fa sempre più mite e dolce. E proprio per festeggiare nel migliore dei modi l'ormai imminente fine della stagione invernale e l'arrivo della primavera, oggi abbiamo deciso di proporvi una ricetta molto interessante, fresca e anche semplice: stiamo infatti parlando degli champignon al gratin. Questi funghi sono infatti gli ultimi disponibili prima che sulla tavola facciano la loro apparizione i frutti della terra e, perciò, li prepareremo usando del pangrattato e del prezzemolo, ottenendo in questo modo un antipasto particolarmente gradevole e stuzzicante, che all'occasione si potrebbe anche trasformare in un contorno delicato. Seguite i nostri consigli e porterete in tavola qualcosa di diverso.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
20 minuti di preparazione
20 minuti di cottura
3 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Togliere i gambi ai funghi e anche le lamelle e metterle da parte. Tritare i gambi e gli avanzi dei funghi. Aggiungere ai gambi il prezzemolo tritato. Aggiungere il pangrattato per preparare un gratin ai funghi. Poi aggiungere un goccio di vino bianco. Aggiungere olio al gratin in modo da farlo diventare granuloso ma umido. Poi salare e aggiungere mezzo spicchio di aglio schiacciato. Riempire le cappelle dei funghi girate verso il basso messe in ordine in una teglia o una pirofila. Mettere in forno per 20 minuti a 180° e poi gli ultimi 10 minuti su grill.

Consigli
Volete preparare degli ottimi funghi champignon al gratin? Allora sceglieteli di dimensioni generose, abbastanza sodi, affinché possano contenere bene il ripieno.
Curiosità
Non volete gettare i gambi dei vostri champignon? Allora teneteli e adoperateli trifolati per dare vita ad un buon primo piatto a base di pasta.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti