Carciofi Ripieni

La primavera porta sempre con sé una bella ventata di novità, con il suo clima mite e le sue giornate piene di sole, cui seguono poi la pioggia e l'arcobaleno, con gli orti che si ravvivano e la terra che regala prodotti gustosi e piacevoli come i carciofi, che fanno parte della nostra ricetta di oggi per voi.
Questa verdura figlia dei primordi della mitezza della primavera, si può trasformare in un piatto unico capace di conquistare ogni palato, con la sua semplicità, ma anche grazie alla sua natura gustosa che li impone su tante altre specialità di stagione, rallegrando la tavola anche in occasioni conviviali.
Volete anche voi assaporare lentamente il gusto unico e speciale della nostra ricetta dei carciofi ripieni, che si contraddistinguono per la loro tenerezza? Fate vostri i suggerimenti che troverete passo dopo passo, e preparatevi a stupire i vostri commensali, che resteranno stupiti dalla squisitezza di questa ricetta semplice.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
45 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Pulite bene i carciofi eliminando le foglie esterne. Con l'aiuto di un coltellino privateli della barba al centro. Allargateli delicatamente con le dita. Metteteli a bagno in acqua acidulata con del limone. Intanto preparate la farcia: mescolate bene il macinato con il pane ammollato e strizzato nel latte, la salsiccia tritata, il prezzemolo tritato, il grana, il sale e il pepe. Togliete i carciofi dall'acqua, lasciateli scolare per qualche istante su un canovaccio, quindi riempiteli uno ad uno con il ripieno preparato. Prendete un piccolo pentolino a bordi alti, fate soffriggere brevemente uno spicchio d'aglio in un filo di olio, quindi posizionate tutti i carciofi verticalmente. Aggiungete acqua tiepida sino a raggiungere i 3/4 dell'altezza dei carciofi. Lasciate sobbollire coperto per una mezz'ora circa. Servite ancora caldi.

Consigli
Esistono tante varietà di carciofi: nel nostro caso, abbiamo scelto quelli romani, ma in alternativa, se li preferite potete acquistare quelli di Catania o della Campania, anch'essi lisci.
Curiosità
Uno dei più famosi poeti latini, Orazio, nelle sue opere si lasciò ispirare dal fiore del carciofo che decise di attribuire ad una delle sue partner.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti