Capesante alla Vaniglia

Avevate mai pensato che la vaniglia potesse essere indicata non solo per insaporire e dare profumo ai dolci, ma anche per le preparazioni salate? Il suo sapore aromatico e raffinato è capace infatti, se usato con moderazione, di dare eleganza ed un carattere decisamente originale anche a primi piatti come paste fresche o risotti, oppure ancora a secondi piatti o antipasti di pesce. In questo caso infatti lo chef ha pensato di usare per noi questo abbinamento davvero raffinato ed originale usando delle capesante. Il sapore delicato delle capesante si sposa alla perfezione con la delicatezza della vaniglia. Imparate insieme a noi questa ricetta ed aggiungetela ai cavalli di battaglia da usare magari in occasione delle festività o di una cena elegante. Per prepararla vi servirà un pò di armagnac, ma se non ne avete in casa potete usare anche del cognac o brandy, distillati che ben si sposano con i piatti di pesce e che vi torneranno utili anche per preparare delle ottime linguine a base di frutti di mare.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
30 minuti di preparazione
15 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Aprite e pulite le capesante.
Mettete le capesante nelle loro valve superiori (quelle profonde e larghe).
Posizionate le capesante con le valve in una padella capiente o una piastra ben calda.
Mettete su ogni capasanta un pizzico di sale, un po' dell'interno granuloso del bacello di vaniglia, una nocetta di burro, una grattata di pepe e una spruzzata di armagnac.
Ora aspettate che le valve diventino bollenti e quindi che fungano come piccole padelline nelle quali si cuoceranno le capesante.
Dopo circa 15 minuti saranno pronte e il sugo di ogni capasanta sarà tirato al punto giusto.
Servitene una a testa come antipasto poco convenzionale!

Consigli
La ricetta prevede l'uso della vaniglia in baccello: se non ce l'avete sotto mano, evitate di rimediare con le classiche fialette per dolci; utilizzate, piuttosto, un goccio di olio aromatizzato alla vaniglia, che potete produrre voi stessi in casa e tenere da parte per altre occasioni. Un altro consiglio: tenete sempre in casa una bottiglia di brandy o cognac: vi servirà per preparare ottimi piatti di pesce!
Curiosità
Al fine di consentire alle capesante di riprodursi, in Italia la legge vieta la pesca e di conseguenza la vendita delle capesante di diametro inferiore ai 10 cm. Se quindi nella vostra pescheria trovate delle capesante particolarmente piccole, insospettitevi!

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti