Baccalà Con Polenta

Il baccalà in umido con la polenta è un piatto classico della regione Veneto particolarmente apprezzato e reinterpretato un pò in tutta Italia. L'unica "scocciatura", se così vogliamo chiamarla, è che bisogna attendere il tempo di ammollo del baccalà, sia esso nella versione sotto sale oppure che lo acquistiate come "stoccafisso". Dopodichè dovete aver cura di privarlo della pelle e delle spine, ma compiute queste piccole operazioni, tutto il resto sarà in discesa ed in poche altre mosse otterrete una pietanza davvero succulenta!

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
60 minuti di preparazione
45 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Mettete il baccalà a bagno in acqua fresca per tre giorni cambiandola ogni giorno. Quindi sciacquate il baccalà, spellatelo, privatelo delle spine e tagliatelo a pezzi. In una padella rosolate la cipolla tritata e l'aglio. Aggiungete il baccalà e cominciate la cottura. Dopo circa 15 minuti, aggiungete anche i filetti di acciuga e il vino bianco, proseguendo la cottura per altri 20 minuti. Infine, aggiungete il concentrato di pomodoro e un paio di mestoli dell'acqua nella quale avete tenuto il baccalà in ammollo. Regolate eventualmente di sale, portate a cottura e fate restringere il sugo fino al punto giusto. A parte, preparate una buona polenta un pò lenta e servitela con il baccalà preparato. A piacere aggiungete prezzemolo tritato.

Consigli
Se volete un sugo più ricco, oltre al concentrato di pomodoro aggiungete anche qualche cucchiaio di passata. Inoltre, se preparate polenta in abbondanza, non dimenticate di tenere sottomano anche una discreta scelta di formaggi!
Curiosità
Baccalà, merluzzo o stoccafisso: tre nomi per lo stesso pesce, che viene trattato e conservato in modalità differenti!

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti