Anatra all'Arancia

Sontuosa e profumatissima, ecco l'anatra all'arancia per il vostro pranzo di Natale in famiglia. Procuratevi una bella anatra e degli agrumi: l'anatra la potete ordinare ed acquistare presso il vostro macellaio di fiducia, mentre per quando riguarda gli agrumi in questa stagione non avrete difficoltà a trovarne di ottimi.
Nonostante sia un piatto delle feste, l'anatra all'arancia non è un piatto poi così elaborato. Il grosso del lavoro, ovvero la cottura dell'anatra, lo farete con l'aiuto del forno, mentre dovrete essere un pò più abili nella preparazione della riduzione all'arancia, che darà sapore, colore e profumo al piatto. Non vi resterà poi che cercare di impiattare la vostra anatra all'arancia in modo coreografico ed elegante, avendo cura di posizionare delle belle fette di arancia tutto attorno al piatto.
Se la ricetta poi vi piace particolarmente e volete riproporla anche nel quotidiano, potete riadattarla con altri tipi di carne, come pollo o tacchino.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
30 minuti di preparazione
180 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Pulite e curate l'anatra. Tagliate tre arance a fettine. Prendete il lime, il limone, il mandarino sotto sale, tagliateli a tocchetti assieme a mezza cipolla.
Riempite l'anatra con gli agrumi sotto sale e la cipolla.
Fate rosolare in una pentola capiente uno spicchio d'aglio assieme alle erbe aromatiche. Aggiungete la cipolla e le arance e un goccio di vino bianco.
Mettete nella pentola assieme alle cose soffritte l'anatra e fatela rosolare su tutti i lati per circa cinque minuti. Togliete dal fuoco l'anatra, mettetela in una teglia da forno assieme al fondo di cottura, e irroratela con un mestolo di brodo. Fatela cuocere per tre ore a 180°. Ogni mezz'ora irroratela con un mestolo di brodo. Una volta cotta, toglietela dal fuoco e prendete il fondo di cottura, frullatelo con un mixer ad immersione, assieme al succo di tre arance e un cucchiaio di zucchero.
Con la salsina ottenuta spennellate l'anatra e servitela. Servite in una ciotolina la salsa in tavola.

Consigli
Se volete preparare la vostra anatra all'arancia in occasione del pranzo di Natale, ma non volete spendere un'enormità, vi consigliamo di acquistare l'anatra con una o due settimane di anticipo, e di surgelarla. L'esito del vostro piatto sarà ugualmente impeccabile, ed avrete risparmiato qualche soldino: è risaputo infatti che nei giorni immediatamente precedenti al Natale, anatre, tacchini e faraone costano di più.
Curiosità
I primi ad allevare e consumare le anatre pare siano stati i cinesi. E pare siano stati proprio loro a "inventare" questa ricetta, che poi ha viaggiato sino ad arrivare al nostro Bel Paese. Si tratterebbe quindi di una ricetta che a suo modo possiamo definire "etnica", la cui diffusione in Italia si è avuta successivamente a partire dalla Firenze medicea. Alla corte di Caterina De Medici l'anatra all'arancia veniva preparata e gustata sotto il nome di "papero alla melarancia". Da Firenze si diffuse dapprima in tutto il nostro paese e poi anche in Francia, complice Enrico II di Valois, marito della De Medici.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti