Le ricette de La Prova del Cuoco del 13 novembre 2018

Spread the love

La Prova del Cuoco

Oggi a La Prova del Cuoco del 13 novembre si parla della pasta corta con Elisa Azzimondi e il nutrizionista Luca Avoledo

Va dove ti porta il cuoco

Mezze penne con carciofi, guanciale e pecorino di Anna Maria Palma

INGREDIENTI

per 4 persone

  • 320 g di mezzi pennoni
  • 120 g di guanciale
  • 1 scarola
  • 2 carciofi
  • 100 g di pecorino
  • 4 di spicchi d’aglio
  • olio evo, prezzemolo, vino bianco, sale e peperoncino qb

PREPARAZIONE

  • Cuocere le mezze maniche in acqua bollente e salata;
  • Mettere in padella aglio ed olio e far cuocere i carciofi con un goccio di vino ed acqua;
  • Sul finale aggiungere un po’ di prezzemolo;
  • Mettere aglio, olio e peperoncino in padella ed aggiungere la scarola;
  • Unire i carciofi cotti alla scarola scottata;
  • Scolare i mezzi pennoni e condirli in padella;
  • Unire ancora un po’ di prezzemolo grattugiato;
  • Far andare il guanciale in un’altra padella;
  • Impiattare la pasta e aggiungere solo alla fine il guanciale;

Costo della pasta corta: 1,20 euro a 2,20 euro a Rimini, da 1 euro a 1,80 euro a Salerno.

LEGGI ANCHE  Aspettando La Prova del Cuoco stagione 2012 e 2013

Pasta: come usarla in cucina

Le ruote ed i celentani sono la pasta più curiosa e da 60-80 grammi è la porzione consigliata per una persona. I formati di pasta più comuni sono quelli a taglio dritto come il rigatoni, calamarata o a taglio obbligo le penne o attorcigliata come i fusilli. La pasta lunga è più saziante e soddisfa di più visto che assorbe più acqua, mentre la corta un pochino di meno. Se si parla di pasta tradizionale fatta con semola ed acqua abbiamo carboidrati, fibra, zuccheri ed amido: il contenuto 360 calorie per 60-80 grammi.  Qual é il formato più adatto con i legumi, glicia e timballo? Prima i ditale o maltagliato oppure pasta mista che si usa tanto a Napoli; per la glicia va bene un maccherone classico per sopportare un sugo gustoso. Per il timballo si può fare con i conchiglioni oppure mezza manica, pacchero o rigatone. I tortiglioni con pomodoro e basilico è promosso, ma aggiungano una spolverata di parmigiano e pecorino per le proteine: il pomodoro cotto ricco di licopene che fa bene alla pelle e per la prostata; olio evo che è un cibo medicina con grassi saturi ed il basilico antiossidante che migliora la digestione e aiuta a ridurre il sale. Quando la pasta corta è di qualità? Deve essere trafilata al bronzo poiché é sinonimo di essiccazione lenta! A chi fa bene e male? La pasta è vitata ai celiaci e coloro che soffrono di glutine sensibility; fa bene agli sportivi chi fa attività fisica e in generale possiamo consumare tutti, anche chi è a dieta. La pasta integrale ha effetti più benefici e meno ingrassanti.

LEGGI ANCHE  La puntata di Santo Stefano, 26 dicembre 2017, de La Prova del Cuoco

Spread the love
Continua la lettura » 1 2