La Prova del Cuoco del 5 novembre 2018

Spread the love

La Prova del Cuoco

A La Prova del Cuoco del 5 novembre 2018 si parla delle mele che saranno al centro delle ricette di oggi insieme all’agronomo Daniele Paci ed alla nutrizionista Maristella Marchetti.

Va dove ti porta il cuoco

Frittelle di mele e arance in pastella di Anna Maria Palma

INGREDIENTI

(per 4 persone)

  • 1 scorza grattugiata di arancia
  • 120 g di succo d’arancia
  • 90 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 300 g di mele
  • 300 g di farina 00
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • olio di semi di arachidi, zucchero a velo qb

PREPARAZIONE

  • Grattugiare le mele e metterle in una ciotola;
  • Aggiungere un po’ di succo di arancia;
  • Aggiungere anche la scorza dell’arancia grattugiata;
  • Aggiungere lo zucchero semolato e girare il tutto;
  • Rompere l’uovo ed unirlo al composto;
  • Aggiungere anche la farina setacciata;
  • Aggiungere anche il lievito setacciato e mescolare il tutto;
  • Scaldare l’olio per friggere le frittelle;
  • Bagnare il cucchiaio, prendere un po’ di composto e poi metterlo in tegame a friggere;
  • Girare solo una volta il fritto e se ci sono delle scorie levarle per non far bruciare;
  • Una volta raffreddate, aggiungere una spolverata di zucchero a velo;
LEGGI ANCHE  La Prova del Cuoco di martedì 13 febbraio 2018

Mela: morsi senza rimedi

Ci sono tantissime varietà di mele e la troviamo da agosto fino a tutto maggio: 2000 varietà le troviamo solo in Italia. Le più diffuse sono la gala (fine agosto), Golden Delicious (settembre), Red star (metà settembre) e la Fuji (ottobre), Granny Smith. La mela è famosa per la pectina usata come addensante per le gelatine. Le mele molto mature non danno marmellata soda, perché é di meno la pectina. La mela è un frutto a bassa kcal ed ha tanta vitamina C, molecole antiossidanti che contrastano l’invecchiamento precoce, bassa disponibilità di zuccheri e tante fibre che aiutano a livello intestinale. L’80%, poi, è costituita da acqua! La mela deve essere liscia e lucida all’esterno per essere buone. A chi fanno bene ed a chi no? No a chi ha delle forme di allergie e forme di irritazioni intestinali importanti; altrimenti fa bene a chi ha problematiche cardiovascolari, diabetici (evitando la rossa, meglio la verde) ed a chi soffre di acidi urici. Per conservare le mele si possono conservare all’aperto, facendo attenzione a non mettere vicino all’altra frutta; se si mette vicino alle patate, invece, si conservano più a lungo!


Spread the love
Continua la lettura » 1 2