La Prova del Cuoco del 30 novembre 2018

Spread the love

La Prova del Cuoco

Oggi a La Prova del Cuoco di venerdì 30 novembre 2018 si parla di nocciole.

Va dove ti porta il cuoco

Torta al bacio di Diego Bongiovanni

INGREDIENTI

  • 300 g di nocciole
  • 300 g di zucchero
  • 300 g di burro
  • 300 g di farina 00
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 250 g di cioccolato gianduja
  • 50 g di panna fresca
  • 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

  • Far sciogliere a bagno maria il cioccolato;
  • Mettere in un mixer la farina e le nocciola;
  • Montare con le fruste elettrice o con la planetaria il burro a temperatura ambiente con lo zucchero;
  • Unire il rosso d’uovo appena inizia a montare;
  • Mettere all’interno della planetaria con il burro il composto di nocciole e farina;
  • Preparare il panetto e metterlo nel centro della tortiera e in alternativa si possono fare anche i baci di dama con bocconcini piccoli da unire dopo;
  • Cuocere in forno a 200°C
  • Unire la panna alla crema al gianduja;
  • Stendere la crema di gianduja e poi intorno mettere i baci di dama;
  • Mettere la seconda parte della torta sopra e spolverare con zucchero a velo;
  • Aggiungere due baci di dama sopra;

Costo di 1 kg di nocciole: da 12 euro a 15 euro a Udine e da 15 euro a 16 euro a Crotone.

LEGGI ANCHE  La Prova del Cuoco del 13 aprile 2012

Nocciole: tutti i modi per usarle in cucina

Elisa Azzimondi ci aiuta a conoscere qualcosa in più: 30-40 g al giorno si possono mangiare. Le varietà sono diverse: tonda gentile del Piemonte è la trilobata; la tonda classica e romana del Lazio che è il primo produttore dell’Italia. Nocciole più allungate come quelle di Giffoni sono ottime. Anche in Calabria e Sicilia troviamo le nocciole. Si possono mangiare anche salate: basta passare l’albume sopra e nel sale, facendole andare in forno. La versione dolce, invece, si fa in padella con uno sciroppo di zucchero. La nocciola ricoperta al cioccolato, ma anche la crema gianduja. Quando la nocciola è di qualità? IGP e DOP ci garantiscono un percorso di qualità. Guscio striato e brillante sono sintomi di qualità. Quale nocciole si usano per la minestra? La tonda gentile delle Lande. È meglio mettere in ammollo le nocciole prima di mangiarle? Sì. È vero che l’olio di nocciola aiuta a prevenire la disidratazione? Si, ricco di vitamina E.

  • Panatura pesce: unire pangrattato, erbe aromatiche, sale e granella di nocciola e usarla per un trancio di pesce spade;
  • Pasta di nocciole: tostare le nocciole pelate per 10 minuti al forno. Mettere nel mixer da caldo e frullare per ottenere la crema. Si può usare per i dolci.
  • Granella di nocciole: si può usare per decorare una torta.
LEGGI ANCHE  La Prova del Cuoco di giovedì 7 novembre 2019

Spread the love
Continua la lettura » 1 2