La Prova del Cuoco del 31 maggio 2018

Spread the love

La Prova del Cuoco

Gara 1° round

Oggi, giovedì 31 maggio 2018, si parte con un nuovo appuntamento, la penultima puntata della stagione, con La Prova del Cuoco e lo scontro dei due chef. Il tema del giorno è la pasta pomodoro e basilico.

SQUADRA DEL POMODORO

Ivano Riccobono ci propone picagge con pomodoro e posto di basilico.

SQUADRA DEL PEPERONE

Cristian Bertol ci fa tagliolini all’uovo con pomodoro e basilico.

Spaghetti cacio e pepe di Anna Moroni

INGREDIENTI

  • 320 g di spaghetti
  • 160 g di pecorino romano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di pepe nero in grani
  • 2 cucchiai di olio evo

PREEPARAZIONE

  • Cuocere in acqua bollente e salata;
  • Schiacciare il pepe con il mortaio ed aggiungere uno spicchio d’aglio in camicia che dovrà dare leggermente il sapore;
  • Aggiungere il composto in padella con un goccio di olio extravergine;
  • Aggiungere due cucchiai di percorino romano in padella con un po’ di acqua di cottura;
  • Aggiungere gli spaghetti al dente e poi aggiungere un po’ di acqua di cottura ed una noce di burro;
  • Aggiungere il pecorino e fare una cremina con fuoco spento

Campanile Italiano

Per la finalissima di Campanile Italiano troviamo il Veneto da Pove del Grappa che fa trilogia di porcini in varie versioni e la Calabria da Trebisacce ci fanno crostacei in umido su insalatina di arance. La vittoria va alla Calabria!

LEGGI ANCHE  Martedì 29 marzo 2016 a La Prova del Cuoco

I consigli di Evelina Flachi

Oggi si parla di consigli estivi  per affrontare al meglio questa stagione.

  • Bere l’acqua fa bene? Iniziare la giornata con un bicchiere aiuta a detossinare il corpo. Si può bere natura, con un pizzico di limone per tamponare l’acidità o come infuso. Un segreto potrebbe essere quello di abbinare un piatto di verdure grigliate, verdura fresca perché si favorisce senso di sazietà. In questa maniera, il secondo è di meno.
  • Per evitare il gonfiore addominale cosa si puo’ fare? Fare dei pasti regolari, un po’ di tutto e non attribuire al cibo soltanto questo problema. Magari si può ridurre il sale utilizzando di più le spezie, ma anche le porzioni e le quantità, masticare bene è fondamentale. Per digerire meglio 3 inspirazioni ed espirazioni lente. Prendere l’abitudine di saltare i pasti può portare l’organismo ad abbassare l’esigenza di calorie, incrementando l’esigenza nei pasti successivi.
  • Diminuire di peso significa sempre dimagrire? Non è solo la bilancia il parametro di misura, si può avere un’oscillazione dovuta alla perdita di liquidi o riduzione di massa magra. Il centimetro è necessario per controllare il punto vita: 84 cm donne e 102 cm massimo per gli uomini. Gli esami del sangue danno indicazione e l’indice di massa corporea (perso diviso altezza al quadrato si ottiene l’indice) che si capisce se siamo nel range corretto.
LEGGI ANCHE  La ricetta delle zucchine ripiene di cous cous alle verdure di Cotto e Mangiato del 22 maggio

Spread the love
Continua la lettura » 1 2