Le ricette di giovedì 22 febbraio 2018 a La Prova del Cuoco

Spread the love

La Prova del Cuoco

Gara 1° round

Oggi, giovedì 22 febbraio 2018, si parte con lo scontro del 1° round e vediamo preparare ai due chef un piatto in soli 10 minuti. Il tema prescelto per oggi è il sugo alla marinara

SQUADRA DEL POMODORO

Cesare Marretti ci propone i paccheri al sugo alla marinara con gamberetti.

SQUADRA DEL PEPERONE

Renato Savatori ci cucina seppioline alla marinara e crostino aromatizzato al finocchio.

La vittoria di oggi è conquistata da Renato Salvatori!

Pizza carbonara di Gabriele Bonci

INGREDIENTI

  • guanciale
  • uova
  • pecorino
  • impasto per pizza
  • crusca di grani bianchi

PREPARAZIONE

  • Preparare la pizza e farla raffreddare (meglio ancora se fatta il giorno prima per il giorno dopo);
  • Ricordatevi di stendere l’impasto della pizza aiutandosi con la crusca di grani bianchi;
  • Mettere sopra il guanciale tagliato a fettine sottili;
  • Mettere in forno con il grill al massimo (220°C);
  • Mettere in un contenitore le uova, pecorino e frullare ad immersione;
  • Se necessario emulsionare con un goccio di olio evo;
  • Dopodiché mettere il composto in una cocotte e pastorizzare a bagnomaria;
  • Si ottiene una sorta di crema inglese;
  • Aggiungere la crema di uova;

Fish and chips di Gianfranco Pascucci

INGREDIENTI

LEGGI ANCHE  La ricetta della terrina di pollo Alessandra Spisni

Per la pastella:

  • 100 g di farina 00
  • 100 g di birra
  • 80 g di olio evo
  • 50 g di album

Per le patate:

2 patate, sale

Per il pesce:

  • filetto di pesce a carne bianca (merluzzo, morone…)

PREPARAZIONE

  • Pulire e tagliare a tocchetti la ricciola;
  • Mettere in una ciotola l’albume di uovo, l’olio e la birra;
  • Mescolare con la frusta e poi aggiungere anche la pastella;
  • Farla riposare in frigo;
  • Passare nella farina con sale e pepe il pesce ben asciutto e poi passarlo nella pastella;
  • Friggere in olio caldo il pesce;
  • Bollire le patate già tagliate in maniera grossolana e dovranno iniziare a sfaldarsi;
  • Congelarle  e poi friggerle;
  • Poi farle nuovamente raffreddare e friggerle prima di servire;

Spread the love
Continua la lettura » 1 2