La Prova del Cuoco dell’8 ottobre 2013: la rivincita di Anna Moroni e le altre ricette

Spread the love

La Prova del Cuoco

ANNA CONTRO TUTTI – LA RIVINCITA

Dopo la sconfitta di ieri di Anna Moroni con le tomaselle, oggi Anna Moroni risfida Anna Maria con una frittata cotta al forno, a mo’ di soufflé. Quale tra le due ricette conquisterà il palato di Federico Quaranta? La vittoria va ad Anna Moroni!

LA RICETTA DELLA FRITTATA SOUFFLE’ CON I FUNGHI E LA FRITTATA SOUFFLE’

INGREDIENTI DI ANNA MARIA

  • 400 g funghi porcini
  • 8 uova intere
  • 2 cucchiai di grana grattugiato
  • 1 dl di crema di latte
  • olio di oliva
  • sale
  • pepe
  • origano
  • aglio
  • prezzemolo

INGREDIENTI DI ANNA MORONI

  • 2 uova
  • 1 patata piccola tagliata a dadini
  • 30 g di prosciutto cotto tagliato a dadini
  • 30 g di groviera
  • 1 cucchiaino di erba cipollina
  • 1/2 porro tritato
  • 2 cucchiai di panna
  • 30 g di burro
  • 1 cucchiaio di olio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

PREPARAZIONE DI ANNA MARIA

  • Tagliare i funghi e poi saltarli in padella con un po’ d’olio, prezzemolo, aglio, origano, pepe e sale;
  • Una volta cotti, frullare i funghi porcini;
  • Dividere in una ciotola 3 rossi piu’ un uovo intero lavorare con parmigiano e latte;
  • Aggiungere qualche fettina di fungo e mescolare ben bene;
  • Montare i bianchi a neve e poi unire e mescolare dal basso verso l’alto;
  • In una cerniera imburrata cuocere a 180°C per 35 minuti, senza mai aprire;
  • Fare una crema a base di gorgonzola, burro e panna da accompagnare al souflè frittata;
LEGGI ANCHE  Sergio Barzetti con la ricetta dei petali di alici fritte al pesto di salvia

PREPARAZIONE DI ANNA MORONI

  • Sbollentare le patate e poi saltarle in padella;
  • Tagliare il porro ed aggiungerlo in padella;
  • Aggiungere poi il prosciutto, il formaggio ed erba cipollina;
  • Battere due uova intere e poi unire con il composto;
  • Poi cuocere tutto insieme;
  • Cuocere a 180°C e quando si rapprendere aggiungere la panna fresca;

Sergio Barzetti con la ricetta del filetto alle noci con misto di radicchio caramellato

Il piatto di oggi presentato da Mister Alloro è sicuramente di stagione: difatti, troviamo dell’ottimo radicchio tardivo che viene affiancato ad un’ottimo filetto di maiale passato in una panatura di noci . Cannonau di Sardegna è il vino scelto per questo pianto da Roberta Begossi.

INGREDIENTI

  • 600 g di filetto di maiale
  • 2 cespi di radicchio misto
  • 100 g di aceto balsamico
  • 70 g di zucchero
  • 50 g di noci sgusciate
  • 1 albume
  • 200 ml di acqua
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

PREPARAZIONE

  • Togliere leggermente il grasso e la parte della venatura, tenendo dei pezzetti di carne a parte;
  • Dividere il rosso dal bianco;
  • Frullare delle noci e poi spennellare con l’albume e farle aderire alla carne;
  • Sistemare il filetto in una teglia con carta da forno e cuocere in forno a 160°C con un filo d’olio e qualche pezzo di carne;
  • Adagiare un foglio di carta da forno nell’alluminio e poi metterla sopra la carne;
  • Scaldare l’acqua e lo zucchero in un pentolino;
  • In un pentolino mettere l’aceto balsamico a scaldare, facendo raggiungere l’ebollizione, per fare una glassa utile a condire le insalate, come il radicchio;
  • Unire l’aceto balsamico all’acqua e zucchero e far raggiungere l’ebollizione;
  • Tagliare il radicchio e poi condire con l’olio, l’alloro e la salsa;
  • Togliere dal forno la carne e farla riposare;
  • Aggiungere sopra la glassa preparata;
LEGGI ANCHE  Venerdì a La Prova del Cuoco del 4 dicembre 2015

Spread the love
Continua la lettura » 1 2

4 commenti su “La Prova del Cuoco dell’8 ottobre 2013: la rivincita di Anna Moroni e le altre ricette

  1. La prova del cuoco è un programma meravigluoso che infonde il buon umore e l’amore per il cibo, e poi tutti i suoi cuochi sono bravissimi! Complimenti!

  2. ADORO LA PROVA DEL CUOCO e bi suoi partecipanti…non mi pordo una ricetta e in piu ho ttuuti i libri e li regalo anche per Natale!
    CONTINUATE COSIIII!!!!!
    lINDA

  3. per fare la piadina romagnola ci vuole il sale dolce di cervia e non quello che avete oggi in vista.Inoltre la piadina va divisa in ” patulis quadris”
    -Quadretti- quarti. Il pesce dseve essere la Saraghina cotta a scottadita e il radicchio deve essere di primo taglio.
    Così è…
    Giorgio

I commenti sono chiusi.