Torta mimosa al cioccolato di Cotto e Mangiato dell’8 marzo 2013

Spread the love

cotto-e-mangiato1318

Tessa Gelisio a Cotto e Mangiato dell’ 8 marzo 2013 ci mostra come fare un dolce in occasione della Festa delle donne 2013…

La ricetta della torta mimosa al cioccolato

INGREDIENTI

Per la crema pasticcera:

  • 300 ml di latte
  • 1 baccello di vaniglia
  • 2 tuorli d’uova
  • 70 g di zucchero
  • 30 g di farina

Bagna per il pandispagna:

  • 500 ml di acqua
  • 150 g di zucchero
  • 1 stecca di cannella
  • scorza di mezza arancia
  • un paio di chiodi di garofano

 

  • 100 g di cioccolato al latte
  • 4 strati di pandispagna
  • 300 ml di panna fresca

PREPARAZIONE

  • In un pentolino, scaldare 300 ml di latte;
  • Aggiungere il contenuto di un baccello di vaniglia;
  • A parte, sbattere i tuorli di due uova e sbatterli con lo zucchero;
  • Unire a questo composto la farina e mescolare bene con la frusta;
  • Versare a filo il latte riscaldato, utilizzando la frusta;
  • Rimettere sul fuoco basso e continuare a mescolare fino a quando non si forma la crema;

 

  • In un altro pentolino, preparare la bagna con acqua, zucchero, scorza d’arancia, una stecca di cannella e chiodi di garofano;
  • Far bollire per 30 minuti il tutto;
  • Nel frattempo sciogliere a bagno maria o nel microonde il cioccolato bianco al latte;
  • Unire il cioccolato al latte con la crema pasticcera;
  • Montare, poi, la panna fresca ed usarla quasi tutta da unire con la crema pasticcera;
  • Tenerne un po’ da parte;
  • Bagnare con la bagna fatta in precedenza tutti gli strati ad eccezione di uno che dovrà esser utilizzato per fare dei dadini;
  • Proseguire sul primo disco di pandispagna con  la panna, pandispagna, crema e proseguire fino all’ultimo strato;
  • Terminare con l’ultimo strato sistemando la panna ed aggiungere i cubetti di pandispagna;
  • Ricoprire tutto con la crema pasticcera;
LEGGI ANCHE  I Menu di Benedetta con Ambra Angiolini

Spread the love

Un pensiero su “Torta mimosa al cioccolato di Cotto e Mangiato dell’8 marzo 2013

I commenti sono chiusi.