La Prova del Cuoco del 28 febbraio 2013

Spread the love

la-prova-del-cuoco1

CAMPANILE ITALIANO SPECIALE PARCHI

Oggi a La Prova del Cuoco del 28 febbraio 2013 vediamo lo scontro tra la Valle d’Aosta da Cogne con la ricetta del taglierini di barbabietola rozza e crema di Toma e salmerino con tortino di patate e timo, contro le Marche da Montemonaco con  le ricette delle tagliatelle di farina di castagne con ragu’ di cinghiale e spezzatino di agnello. La vittoria fa alle Marche.

ANDREA RIBALDONE  – LA RICETTA DEL RISO E LATTE CON I GAMBERI ROSSI

INGREDIENTI

  • 300 g di riso carnaroli
  • 600 ml di latte intero
  • 150 g di stracchino
  • 80 g di punte di ortica
  • 20 g di rucola
  • 8 gamberi
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE

  • In un pentolino, mettere un filo d’olio evo e tostare leggermente;
  • Aggiungere poi  il latte in pentola, leggermente caldo;
  • Utilizzare il latte proprio come se fosse del brodo;
  • 1° segreto: mantecare con un formaggio morbido;
  • Eliminare la testa ed il carapace del gamberetto;
  • Apriamoli aiutandosi con un coltello;
  • In una ciotolina condire con olio extravergine ed un pizzico di sale;
  • Sbollentare per poco in acqua calda la rucola e ortica;
  • 2° segreto: usare le ortiche per una salsa insolita;
  • Unire un po’ d’olio e frullare ad immersione fino ad ottenere una crema bella densa;
  • Fare una base di salsa di ortiche, il riso e latte e sopra i gamberi;
  • Terminare con un pizzico di pepe;
LEGGI ANCHE  Antonella Clerici con La Prova del Cuoco del 25 gennaio 2016

Spread the love
Continua la lettura » 1 2

6 commenti su “La Prova del Cuoco del 28 febbraio 2013

  1. Cara antonella scrivo dal Venzuela molti ingredienti non li trovo ma mi arrancio mi e stato grato di rivedere Bigazzi ti seguo da moltissimi anni mi fate molta compagnia un bacione a te e Anna

  2. Un caro saluto a te Andonella mi piace tanto come derige tutte le squadre della prova cuoco io se mie possibile quardo tutti i giorni il tuo progamma.Vorrei da Anna Moroni la ricetta dei savoiardi .Un Bacionecaro .

  3. Felicissima di rivedere Beppe Bigazzi. Spero non sia solo una visita di cortesia. Che ritorni presto!!!
    Vorrei dare un suggerimento alla redazione: per i vini, scrivere il nome del vitigno in sovrimpressione. Tanti li conosco, ma certi come quelli dell’Alto Adige… non sono esperta abbastanza e mi viene difficile trascriverli. Merci beaucoup!

  4. Sono rimasta molto contenta nel vedere Beppe Bigazzi alla Prova del cuoco

  5. MI HA FATTO PIACERE DI VEDERE BIGAZZI IN TRASMISIONE IERI.
    CONTINUATE COSì…

I commenti sono chiusi.