La cucina spagnola

Spread the love

Le specialità spagnole

Il gazpacho è andaluso, tipico di Madrid è invece il cocido, un bollito misto di carne e verdure, e la zuppa di aglio. Nei Paesi Baschi si fa largo uso di baccalà e tonno e una delle ricette classiche è il marmitako. Un altro piatto da leccarsi i baffi è la tortilla de patatas, una frittata morbida e ricca. La Castilla y Leòn, nel centro della Spagna, è famosa per le sue carni che vengono in gran parte cucinate al forno anche se la più famosa sembra essere la bistecca alla brace (chuleton). Piatti tipici sono anche le melanzane all’aglio e i carciofi ripieni, le tapas e la deliziosa crema catalana, mentre nelle regioni costiere è facile imbattersi nel pesce spada con le patate e le sarde ripiene.

Gli ingredienti

Gli ingredienti della cucina spagnola sono molto simili a quelli italiani. Tra le verdure, i pomodori, i peperoni e le patate sono i più utilizzati ma nei piatti abbondano l’aglio e il peperoncino. Per condire si utilizza quasi sempre l’olio e l’abbondanza di pesce, dal baccalà al tonno, dai frutti di mare alle sarde si riflette in moltissime ricette diverse.

Categoria: primi piatti asciutti
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 25 minuti
Porzioni: 3 persone
Ingredienti principali
mazzancolle pollo riso vialone e altri 6 ingredienti
Categoria: antipasto
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 10 minuti
Porzioni: 4 persone
Ingredienti principali
uova cipolle patate e altri 2 ingredienti
Categoria: minestre in brodo
Preparazione: 45 minuti
Porzioni: 2 persone
Ingredienti principali
peperoni gialli peperoni rossi sedano e altri 9 ingredienti

Spread the love
LEGGI ANCHE  Farro alle verdure, ricetta del 18-10 di Cotto e Mangiato
Continua la lettura » 1 2