I nuovi formaggi Dop

Spread the love

I formaggi

I nuovi formaggi Dop

Giungono ottime notizie per i prodotti italiani e, più precisamente, per i formaggi italiani che si vedono conferire due marchi Ue: parliamo del riconoscimento Dop per lo Squacquerone di Romagna e per il Nostrano Valtrompia. Il ministro delle Politiche agricole alimentari, Saverio Romano, ha parlato così di questa novità: “l riconoscimento, da parte dell’Unione europea, di altri due prodotti italiani Dop e uno Igp è la conferma della bontà della nostra politica agroalimentare, che mette la qualità al primo posto. Ancora una volta viene premiato il sistema produttivo italiano, esempio per tutti di affidabilità, trasparenza e qualità”.

I marchi Ue per i formaggi e vino

Lo Squacquerone di Romagna Dop si presenta come un formaggio a pasta molle ed a maturazione rapida, prodotto grazie al latte vaccino, nell’area geografica che comprende le province di Ravenna, Rimini, Forlì-Cesena, Bologna e parte del territorio di Ferrara. Invece, il Nostrano Valtrompia Dop si presenta come un formaggio semigrassa pasta extra dura, prodotto con latte crudo con l’aggiunta di zafferano. La zona in cui è prodotto e stagionato è compresa tra i comuni della provincia di Brescia ricadenti nella Valle Trompia.

Per terminare e rimanere sempre in tema di marchio europeo Ue, annunciamo che anche l’Uva del Vino Pugliese ha ottenuto un riconoscimento: difatti, si parla dell’Igp riservato all’uva da tavola delle varietà Victoria b., Regina b., Italia b., Red Globe rs. E Michele Palieri n. Questa è prodotta nella zona che comprende tutti i territori dei Comuni delle province di Bari, Brindisi, Taranto, Barletta-Andria-Trani, Foggia e Lecce.

LEGGI ANCHE  La Prova del Cuoco del 22 ottobre 2014 con Antonella Clerici

Spread the love