Ricetta del capretto alla marchigiana

Spread the love

Capretto
Photo by cookaround.com - ropa55

Se vi siete stancate di preparare il solito agnello per il giorno di Pasqua e, desiderate, mettere alla prova le papille gustative dei vostri parenti o amici che siederanno alla tavolare, allora potrete cucinare un bel capretto alla marchigiana. Questo secondo piatto è tipico della regione Marche e può esser gustato, soprattutto, se la Pasqua cade darti.

INGREDIENTI:

200 gr di pancetta arrotolata, 1 kg di carne di capretto (lombata), 150 gr di mollica di pane sbriciolata, 50 gr di burro, 2 spicchi d’aglio, 1 rametto di rosmarino, qualche foglia d’alloro, qualche foglia di salvia, 1/2 bicchiere di marsala, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, 3 cucchiaini di olio extravergine d’oliva, 2 cucchiaini di prezzemolo tritato, 300 ml di brodo di carne in dado

PREPARAZIONE:

Iniziamo la preparazione del nostro capretto alla marchigiana, preriscaldando il forno a 160°C; nel frattempo, eliminiamo tutto il grasso dalla nostra carne ovina e realizziamo all’incirca 12 bocconcini di carne. Successivamente, avvolgiamo la carne nelle fettine di pancetta e riponiamoli in un tegame da infornare. Ungete la teglia, e condiamo tutti i nostri bocconcini di carne con sale, pepe, qualche  fiocco di burro, foglie di alloro, salvia e rosmarino.

LEGGI ANCHE  Le ricette di oggi de La Prova del Cuoco del 10 dicembre 2012

Inforniamo la teglia per 30 minuti e di tanto in tanto sfumiamo con del vino bianco; trascorsi i primi 30 minuti, alziamo la temperatura del forno a 180°C e lasciamo cuocere per altri 40 minuti, bagnando con del brodo quando ce ne la necessità.

Nel mentre della cottura, iniziamo a mescolare la mollica di pane sbriciolata, l’aglio schiacciato e il prezzemolo tritato; una volta che il capretto è cotto, cospargiamo con questo preparato i nostri bocconcini di capretto ed inforniamo di nuovo per qualche minuto. Ora disponiamo il nostro capretto su un piatto da portata e, intanto, raccogliamo il sughetto di cottura rimasto nel tegame da forno. Riponiamo il sughetto in un altro tegame e aggiungiamo il marsala, che lasceremo evaporare. Dopodiché, aggiungiamo il resto del brodo e facciamo stringere il nostro sughetto, per poi passarlo al setaccio e servirlo con il nostro squisito capretto alla marchigiana.

Ora il nostro capretto alla marchigiana è pronto!


Spread the love