Prova del Cuoco 18 novembre

Spread the love

La Prova del Cuoco 18 Novembre: ecco le ricette di oggi!

Si parte subito con la gara tra regioni italiane: oggi Lazio contro Piemonte. Il Lazio prepara oggi spuntature alla composta (spuntature di maiale) e minestra di patate e cannellini. I campioni in carica, da Torino, preparano un risotto al profumo del vento delle Alpi (con erbe aromatiche), di secondo la bagna cauda e infine uno zabaione. Vince il Lazio, che tornerà quindi la settimana prossima.

In cucina con Anna Moroni: crostata di farina di castagne alle pere con salsa

Ingredienti

100 gr di farina di castagne, 200 gr di farina 00, 100 gr di burro, 2 uova, 150 gr di zucchero, 300 gr di pere kaiser o abate, 100 gr di cioccolato fondente, un cucchiaino di lievito, un pizzico di sale.. Per la salsa alle pere 300 gr di pere kaiser, 100 gr di zucchero, un uovo per spennellare.

Preparazione

Si comincia a fare la frolla mettendo burro, zucchero, le uova intere. Si lavora a palla (si può lavorare a mano o con il robot), si aggiungono le farine (di castagne e 00), il lievito e un pizzico di sale e si lascia riposare. Sbucciare le pere e tagliarle a fettine sottili sottili. Nel frattempo mettiamo il cioccolato a sciogliere a bagnomaria (ricordiamo che l’acqua del bagnomaria non deve mai bollire). Stendiamo metà della pasta e foderiamo lo stampo a cerniera con la pasta. Disponiamo sopra le pere e copriamo con il cioccolato. Stendiamo l’altra metà della pasta e chiudiamo la crostata.Farciamo con altre fettine di pera cruda e spennelliamo con uovo. Inofrniamo a 180° per 35-40 minuti.. Facciamo la salsa facendo bollire lo zucchero in un pò d’acqua e mettiamo dentro la pera a pezzetti. Per fare questa pera cotta si può usare anche il microonde. Si passano le pere così ottenute al mixer e si ottiene una salsa.

LEGGI ANCHE  La Prova del Cuoco del 7 gennaio 2013

Abbiniamo con un Recioto della Valpolicella (Verona).

Le ricette dell’angolo “Pane e Pizza” di Giuseppe Bonci: Focaccia di Ceci e Baccalà

Ingredienti

800 gr di acqua leggermente tiepida, 200 gr di farina di ceci, 200 gr di lievito naturale oppure 7 gr di lievito in polvere, 20 gr di sale e un filo di olio evo (se trovate l’olio nuovo).

Preparazione

Impastiamo tutti gli ingredienti e li mettiamo a lievitare per sette otto ore.  A questo punto lavoriamo, stendiamo la focaccia su una teglia e mettiamo un filo d’olio. Inforniamo la focaccia. Quando è pronta e ancora calda, mettiamo sopra una salsa di ceci ottenuta mettendo i ceci a bagno per una notte, bolliti in acqua e rormarino con uno spicchio d’aglio, scolati e frullati con un filo d’olio. A questo punto prendiamo il baccalà che avremo tenuto a bagno per almeno 24 ore. Tagliamo il baccalà ancora crudo e lo tagliamo a pezzi (togliendo la pelle). Mettiamo i pezzetti di baccalà sopra la pasta di ceci. Un filo d’olio di oliva, qualche pezzetto di rosmarino e mettiamo nuovamente in forno per 5 minuti a 250 gradi.

La gara dei cuochi – Pomodoro vs Peperone

Squadra pomodoro rosso

Canederli di verza con fonduta di fontina e speck croccante. Tagliamo la verza a listarelle e la facciamo cuocere in padella con un filo d’olio di oliva. Rompiamo due uova intere nel frullatore, mettiamo le verze, le frulliamo crossolanamente. Le aggiungiamo al pane in cassetta o pane vecchio. Impastiamo e aggiungiamo farina qb per rendere l’impasto morbido. Lavoriamo con le mani a formare delle palline. Cuociamo per 5 minuti in acqua salata bollente. A parte mettiamo in un padellino il latte e il fontina così che il formaggio fonda. Aiutiamo a fondere con una passata di minipimer. Prendiamo dello speck, lo facciamo a fettine in padella e lo facciamo diventare croccante. Servirà come decorazione. Il piatto si compone con i canederli serviti su salsa di formaggio e speck come decorazione.

LEGGI ANCHE  Le ricette del menu dedicato a lui di Benedetta Parodi

Medaglioni di maiale con mele caramellate. Facciamo dei medaglioni con la lonza, la lardelliamo con lo speck. Facciamo dorare molto bene i medaglioni da entrambe le parti in una padellina con un filo di olio. Abbassiamo il fuoco. Tagliamo la mela a spicchi lasciando la buccia. Le passiamo in un padellino con zucchero e burro. Componiamo il piatto mettendo al centro i medaglioni, circondando con le fettine di mela e irrorando con il sughetto ottenuto.

Squadra peperone verde

Zuppa di pesce con erba cipollina con crostone piccante. Abbiamo preso un crostone di pane e strofinato con aglio e peperoncino, un pò di olio e passato in forno ad abbrustolire. A parte in una padella abbiamo messo un pò di cipolla, olio e del pomodoro a spicchi ed erba cipollina. Quando tutto si è insaporito aggiungiamo acqua e i pesci mano a mano in base alla loro grandezza. Aggiungiamo un pò di peperoncino e un pò di pomodori pelati per insaporire ulteriormente e colorire il piatto. Quando il brodo si è ritirato e cotto, serviamo la zuppa sopra il crostone.

Seadas con miele e arancia. Impastiamo farina, strutto, zucchero e un pizzico di sale. Abbiamo tirato la pasta. Abbiamo poi fatto un ripieno con formaggio, scorza di limone grattugiata, zucchero, e poi abbiamo creato dei veri e propri “ravioli” con la pasta precedentemente realizzata e questo ripieno. Le seadas sono state quindi cotte in olio di arachidi aromatizzato con bucce d’arancia. Infine si condisce il piatto con miele e arancia.

LEGGI ANCHE  La pizza al sapore di raviolo di Gabriele Bonci

Vince la gara il….pomodoro


Spread the love

Un pensiero su “Prova del Cuoco 18 novembre

I commenti sono chiusi.