Ingrediente

provole

Tra i formaggi più versatili e ricchi di gusto, la provola spicca in modo particolare per la sua capacità di adattarsi al palato di ogni commensale, risultando eccezionale sia dal momento in cui viene servita sia cotta che cruda, come del resto, dal momento in cui la stessa viene impiegata come ingrediente per arricchire primi e secondi piatti più o meno complessi. La provola viene prodotta a partire dal latte vaccino, e si ritiene che la sua origine sia da ricercare in modo particolare in Campania e, più precisamente, presso la località di San Lorenzo in provincia di Caserta.

Uso in cucina

Sono tante le ricette a base di provola che fanno parte della nostra tradizione gastronomica nazionale: in primo luogo, la stessa si può mangiare a fettine, fresche, come del resto può essere cotta alla griglia, o ancora, può guarnire ed arricchire di gusto primi e secondi piatti più o meno elaborati.

Conservazione

Come ogni altro formaggio, la provola va conservata all'interno del frigorifero - ai piani alti - e va consumata nel giro di due o tre giorni.

Curiosità

La provola è uno dei formaggi tra i più diffusi in tutta Italia e, ogni regione del nostro paese, ne produce una sua variante contraddistinta da un sapore locale.

Elenco ricette

ricette ebook

Ricette popolari

Dolci e Natale

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci di Natale.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email e portare in tavola calore e allegria!

5 + 2 ?
(leggile qui)