Ingrediente

prosecco

Tra i vini spumanti classici italiani più apprezzati e piacevoli, si trova certamente il prosecco, che è un vino bianco molto piacevole e ideale soprattutto per degli aperitivi: il prosecco è disponibile in mercato con tre varietà, vale a dire, il tranquillo, il frizzante e lo spumante, con differenze che possono variare tra il brut al demi-sec, passando poi per quelle più dry per arrivare alle amabili, con il risultato che questo vino giallo paglierino è ideale per ogni occasione. In linea di principio, il prosecco deve essere composto da vitigni di tipo glera, cui possono essere uniti anche altri vitigni - in misura assai minore - soprattutto selezionando uno dei seguenti: verdisio, chardonnay, pinot bianco o grigio.

Uso in cucina

Il prosecco è un vino particolarmente versatile e piacevole, che si presta ad essere utilizzato sia per gustare piacevoli aperitivi, come del resto, per dare un tocco di gusto in più a dolci e primi piatti di vario tipo.

Conservazione

Per conservare nel migliore dei modi le proprie bottiglie di prosecco, è molto importante riporre queste ultime all'interno di un luogo fresco e buio.

Curiosità

I vitigni che stanno alla base della preparazione dei vini di tipo prosecco, si trova essenzialmente il vitigno Glera.

Elenco ricette

ricette ebook

Ricette popolari

Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

5 + 2 ?
(leggile qui)