Ingrediente

pasta corta

Non è facile mettere tutti d'accordo per quanto riguarda i formati della pasta preferiti e prescelti per preparare i più gustosi primi piatti, giacché alcuni amano la pasta lunga ed altri, ancora, quella corta. Tra i tipi di pasta corta più famosi, ci sono sicuramente i fusilli, le farfalle e le penne, che vengono spesso utilizzati per preparare primi particolarmente prelibati, attraverso la cottura al forno o, in alternativa, attraverso la classica cottura in pentola con acqua bollente, unendovi sughi raffinati. Nel corso degli ultimi anni, poi, famosi produttori di pasta hanno creato delle specifiche linee per bambini, che prevedono l'uso di verdure nell'impasto con il grano e formati particolarmente piccoli, adatti per essere mangiati sin dalla tenera età.

Uso in cucina

All'interno della dieta mediterranea, non sarebbe possibile immaginare la preparazione quotidiana di pasti gustosi senza pasta: la stessa è perfetta al forno, in padella, bollita e condita in tanti modi differenti, oltre che in forma ripiena.

Conservazione

La conservazione corretta della pasta avviene all'interno di contenitori chiusi ermeticamente, in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce.

Curiosità

Nei secoli scorsi, questo a proposito della diatriba tra chi ama la pasta più o meno al dente, si era soliti cuocere a molto più a lungo la pasta rispetto ai giorni nostri.
Questo ingrediente prevede anche ricette con orecchiette, fusilli, trofie, paccheri, ziti, bucatini, rigatoni, conchiglioni, cavatelli, strozzapreti, penne, cenci e garganelli.

Elenco ricette

ricette ebook

Ricette popolari

Dolci e Natale

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci di Natale.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email e portare in tavola calore e allegria!

5 + 2 ?
(leggile qui)