Ingrediente

orecchiette

Non c'è pasta originaria del Mezzogiorno d'Italia che abbia una popolarità paragonabile a quella delle orecchiette pugliesi: realizzate a mano, a partire da una farina a base di semola, le orecchiette - bisogna ricordarsi che si tratta di pasta fresca - sono rugose al punto giusto e si caratterizzano per avere uno spessore che si assottiglia verso il centro della stessa pasta. La ricetta più famosa delle orecchiette è senza dubbio quella alle cime di rapa, sebbene le stesse vengano anche cucinate con i broccoli o in tante altre varianti gustose, essendo questo formato di pasta ideale anche per gli abbinamenti a base di sugo, giacché il sugo resta ben imprigionato sulla superficie rugosa.

Uso in cucina

In cucina, le orecchiette pugliesi vengono utilizzate principalmente per creare gustosi primi piatti con i condimenti più saporiti e salutari.

Conservazione

Le orecchiette tradizionali sono una pasta fresca conservabile in frigo per alcuni giorni: in alternativa, è possibile congelarle per un paio di mesi.

Curiosità

Sebbene la maggior parte degli esperti siano concordi nell'affermare che le orecchiette siano indiscutibilmente una specialità pugliese, la loro origine risalirebbe alla Roma antica.

Elenco ricette

ricette ebook

Ricette popolari

Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

5 + 2 ?
(leggile qui)