Ingrediente

noci di cocco

Le noci di cocco crescono sulle omonime piante originarie delle regioni tropicali, con una maggior diffusione di queste piante soprattutto nei paesi dell'Asia sud-orientale, e si sviluppano a circa due settimane dalla fioritura, per poi maturare su un periodo che si articola su circa sei mesi. Di questo frutto ricercato, la parte edibile è rappresentata dalla polpa di colore bianco, come del resto, è anche commestibile il liquido che è contenuto all'interno delle stesse. La noce di cocco, soprattutto in India, è ritenuta un frutto sacro e, per questo motivo, viene offerta nei templi, ed è particolarmente beneaugurante per le donne che vorrebbero avere una gravidanza.

Uso in cucina

In cucina, è possibile utilizzare la noce di cocco sia come dessert da mangiare da solo, sia come ingrediente per preparare dolci e primi piatti particolarmente gustosi.

Conservazione

Si può conservare la noce di cocco a temperatura ambiente per un mese quando è intatta: nel caso in cui fosse in realtà aperta, andrebbe conservata per un paio di giorni in frigo ricoperta dall'acqua.

Curiosità

In India, secondo dei rituali arcaici di alcune tribù, per compiere la purificazione dei fedeli è necessario rompere una noce di cocco in testa.

Elenco ricette

cestino regalo prodotti tipici ricette ebook pasta e orecchiette dalla puglia

Ricette popolari

Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

5 + 2 ?
(leggile qui)