Ingrediente

mozzarelle di bufala campana

La Campania è terra di specialità casearie di fama sicuramente mondiale: nel caso della mozzarella di bufala campana, per esempio, non si può certo sottolineare come la stessa sia una squisitezza che ben rappresenta la tradizione gastronomica delle regioni del Mezzogiorno d'Italia. Prodotta a partire dal latte di bufala locale, questa mozzarella ha un gusto che conquista sin dal primo assaggio, soprattutto se apprezzata nella immancabile insalata caprese o, ancora, gustandola come guarnitura sulla pizza, dove la stessa tende generalmente a bagnare un po' di più la pasta, conferendo - per contro - a questa specialità napoletana, un gusto ineguagliabile.

Uso in cucina

È possibile apprezzare questa specialità campana in diversi modi: affiancandola a del prosciutto crudo, o in alternativa, assaporandola nell'insalata caprese e al di sopra della pizza.

Conservazione

Per conservare correttamente la mozzarella di bufala, è importante mantenerla nel suo siero di latte di bufala in frigorifero, per al massimo un paio di giorni.

Curiosità

Il nome mozzarella, dal punto di vista etimologico, deriverebbe dal verbo mozzare, vale a dire appunto, tagliare di netto una parte di qualcosa.

Elenco ricette

ricette ebook

Ricette popolari

Dolci e Natale

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci di Natale.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email e portare in tavola calore e allegria!

5 + 2 ?
(leggile qui)