Ingrediente

mirtilli

I mirtilli sono frutti di bosco noti sin dall'Antica Grecia, in modo particolare, da Dioscoride che già nel corso del primo secolo dopo Cristo li utilizzava per curare alcuni disturbi di natura intestinale, in modo particolare, la dissenteria, per poi tornare in auge nel corso del Medioevo per curare disturbi di salute come per esempio la decongestione. I mirtilli, per essere assaporati nel migliore dei modi, devono essere ben sodi e in linea di massima, devono essere privi di segni di colore scuro o di ammaccature. I mirtilli sono anche ideali per preparare delle marmellate, nonché per dare un gusto più piacevole a gelati, muffin o, in alternativa, anche per guarnire in modo elegante e ricercato delle torte.

Uso in cucina

I mirtilli possono essere utilizzati principalmente per preparare dei dessert delicati, sebbene gli stessi vengano impiegati in gran parte anche per preparare insoliti primi e secondi piatti.

Conservazione

Se freschi di raccolto, i mirtilli si conservano in frigorifero per un paio di giorni: per mantenerli più a lungo, è necessario congelarli.

Curiosità

In passato, i mirtilli venivano utilizzati per ottenere l'inchiostro e una sorta di preparato per tingere i tessuti.

Elenco ricette

Dolci e Natale

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci di Natale.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email e portare in tavola calore e allegria!

5 + 2 ?
(leggile qui)