Ingrediente

feta greca

Uno dei simboli della gastronomia greca è senz'ombra di dubbio la feta, un formaggio che spicca per il suo gusto particolarmente salato e, nello stesso tempo, per la sua consistenza piuttosto ridotta, che viene prodotto a partire da latte di pecora e, in alcuni casi, associandovi anche una parte di latte di capra, pari a circa un quinto. La feta ha ottenuto la denominazione di origine protetta da parte dell'Unione Europea, ed è parte integrante di un gran numero di specialità elleniche, prima tra tutte, l'insalata greca o in alternativa anche insieme con l'ouzo.

Uso in cucina

Quando si pensa al rapporto tra cucina greca e feta, è molto facile comprendere come la stessa sia un ingrediente immancabile, che si trova a colazione, negli antipasti, insalate e secondi piatti di pesce.

Conservazione

Quando è conservata nella sua salamoia, la feta greca può essere mantenuta anche al di fuori del frigo per parecchio tempo: se privata della salamoia, la stessa va incartata per mantenerla il più possibile umida.

Curiosità

La feta è un formaggio molto salato, dall'elevato contenuto di sodio, e che quindi va evitato qualora si soffrisse di disturbi di salute quale l'ipertensione.

Elenco ricette

ricette ebook

Ricette popolari

Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

5 + 2 ?
(leggile qui)