Ingrediente

farro

I cereali sono molto importanti all'interno dell'alimentazione quotidiana umana e, in modo particolare, ad essere molto apprezzato è il farro: la particolarità di quest'ultimo, è da ricercare principalmente nell'assenza delle proteine del glutine, o ancora, nella sua quasi totale assenza di grassi - e in modo particolare del colesterolo - cui va sommata la incredibile ricchezza, per contro, di fibre e di vitamine. Il farro trova impiego principalmente nelle ricette in cui è necessario ottenere degli impasti un po' più rustici, come del resto, è perfetto all'interno di minestre e di primi piatti a base di riso.

Uso in cucina

Sono molteplici gli usi in cucina del farro: quest'ultimo, infatti, può essere impiegato per preparare minestre, zuppe, pane, polente e anche dolci di vario tipo.

Conservazione

Come ogni tipo di cereale, anche il farro non può che essere conservato all'interno della sua confezione originale, ben chiusa, e riposta all'interno di un luogo fresco, buio ed asciutto.

Curiosità

Il farro, il cui nome deriva dal termine latino far - in origine farina - è un cereale noto sin dall'Antica Roma, a partire dal quale si preparava la polenta e il pane.

Elenco ricette

ricette ebook

Ricette popolari

Dolci e Natale

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci di Natale.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email e portare in tavola calore e allegria!

5 + 2 ?
(leggile qui)