Ingrediente

cedro

Il cedro è uno degli agrumi più eccellenti e ricercati, facente parte dei Citrus, il cui sapore è molto agro e pure connotato da una punta di amarezza che lo rende ancor più speciale del limone: dal cedro, poi, deriverebbero anche tanti altri agrumi che vengono consumati oggigiorno. Il cedro è particolarmente ricco di vitamina C, come del resto il limone, cui si aggiunge anche una presenza piuttosto importante di potassio, dove in base al peso, si distinguono gli esemplari di frutto più succosi. Utilizzato sia per preparare la famosa bibita, la cedrata, sia per preparare un gran numero di dolci, il cedro è un protagonista della cucina italiana, grazie anche al fatto che viene coltivato nell'Italia meridionale.

Uso in cucina

Anche se possa sembrare una scelta insolita, il cedro può essere mangiato come frutto a sé stante: in realtà, però, viene generalmente utilizzato per preparare dolci o, inoltre, per preparare la famosa cedrata.

Conservazione

Non è difficile conservare il cedro: può essere lasciato in un luogo fresco per un periodo di un mese.

Curiosità

Sebbene possa sembrare accomunato alla famosa conifera, il cedro in realtà è il frutto di una pianta appartenente alla famiglia degli agrumi.

Elenco ricette

ricette ebook

Ricette popolari

Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

5 + 2 ?
(leggile qui)